Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:09 METEO:PORTOFERRAIO22°25°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
domenica 13 giugno 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
AstraZeneca, Draghi: «Cordoglio per morte Camilla, complicato ricostruire responsabilità»

Attualità martedì 11 maggio 2021 ore 13:15

Cgil: "Non lasciate morire l'aeroporto elbano"

Anselmi, Gucciardo e Brotini, di Cgil, fanno nuovamente appello alle istituzioni affinché sia fatta chiarezza su presente e futuro dello scalo elbano



CAMPO NELL'ELBA — "Sulle prospettive dell'aeroporto di Marina di Campo da parte delle istituzioni è ormai calato un silenzio tanto assordante quanto preoccupante. Lo scorso 7 Maggio i sindaci elbani hanno avuto un confronto con l'assessore regionale Stefano Baccelli avente ad oggetto l'allungamento della pista: del contenuto dell'incontro nessuno ha ancora parlato pubblicamente. Tutto ciò è inconcepibile, in ballo c'è il futuro dello scalo elbano e dell'economia dell'intera isola".

Sul futuro dell'aeroporto di Marina di Campo, per chiedere risposte alle istituzioni locali e regionali, intervengono nuovamente Manuel Anselmi, coordinatore Cgil arcipelago livornese, Giuseppe Gucciardo, segretario generale Filt-Cgil provincia di Livorno, e Maurizio Brotini, segretario Cgil Toscana con delega alle infrastrutture.

"La Cgil aveva chiesto con forza di poter partecipare all'incontro ma Baccelli e la conferenza dei sindaci hanno letteralmente snobbato questa richiesta: un comportamento – lo ribadiamo – incomprensibile e davvero poco giustificabile. - aggiungono i tre esponenti della Cgil - Adesso più che mai serve trasparenza e condivisione delle idee. A Baccelli e ai sindaci che hanno partecipato all'incontro chiediamo pertanto di fare chiarezza su quanto discusso e sulle rispettive posizioni assunte".

"Dell'aeroporto di Marina di Campo c'interessa il futuro ma ancora di più l'immediato presente. - proseguono Anselmi, Gucciardo e Brotini - La situazione è critica: lo scalo, senza un adeguato quanto urgente rilancio, rischia infatti di morire. L'aeroporto dev'essere valorizzato e rilanciato tramite progetti concreti. L'infrastruttura è altamente strategica per l'intero territorio elbano, sia in chiave economica che sanitaria (perché ad esempio non allestire una base operativa dell'elisoccorso Pegaso proprio a Marina di Campo?)".

Secondo i tre esponenti sindacali "E' giunto il momento di fare chiarezza. Vogliamo capire quali siano le reali prospettive dello scalo elbano in relazione alle prossime settimane e ai prossimi mesi. Sul tema dell'eventuale allungamento della pista - lo ribadiamo - non abbiamo preclusioni: se sussistono le condizioni tecniche riteniamo che esso possa rappresentare un importante volano di sviluppo per l'intera provincia. E' però quanto mai urgente discutere dei problemi attuali dello scalo: le criticità attuali sono evidenti ed è giusto che i responsabili se ne assumano le responsabilità".

"Il sindacato - concludono - non può essere escluso dai tavoli in cui si discute dello sviluppo economico del territorio: alle istituzioni chiediamo perciò nuovamente di poter partecipare alla prossima riunione avente ad oggetto l'aeroporto elbano".

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'uomo è stato colto da un malore mentre risaliva dall'immersione nelle acque dell'Isola del Giglio. Inutili i soccorsi e le manovre di rianimazione
Orari traghetti Elba Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Libero Venturi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

CORONAVIRUS