Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:44 METEO:PORTOFERRAIO18°21°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
mercoledì 29 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Ecco i cani robot cinesi progettati per uccidere, il video sembra un film di fantascienza

Attualità mercoledì 13 maggio 2020 ore 10:32

Confronto con il prefetto per i controlli in porto

Porto di Piombino

Una riunione per discutere di come dovranno continuare i controlli Covid nel porto di Piombino alla luce delle nuove misure regionali e nazionali



PIOMBINO — In questi giorni sono state condivise alcune segnalazioni di persone che passando dal porto di Piombino hanno avuto la sensazione che i controlli, dopo il primo Maggio, siano diminuiti (leggi qui l'articolo collegato). E, con l'ordinanza 50 della Regione Toscana che permette gli spostamenti all'interno del territorio regionale per raggiungere le seconde case con soste giornaliere e il conseguente aumento dei flussi, ci si domanda se siano necessarie nuove e/o diverse misure di controllo nei porti.

Fino ad ora i controlli sono stati effettuati dalle forze dell'ordine deputate a questo tipo di attività, nella stessa maniera in cui sono stati effettuati posti di blocco sulle strade cittadine. 

Di come si dovrà procedere d'ora in avanti e se sarà necessario l'apporto dell'Autorità di Sistema Portuale si discuterà giovedì mattina in una apposita riunione che vedrà la presenza del prefetto. Come ci ha spiegato Claudio Capuano dell’Autorita di sistema portuale sul tavolo della discussione una serie di aspetti quali le competenze per i controlli fino adesso in capo alle forze dell’ordine, la norme dell’ordinanza numero 50 della Regione Toscana e gli ulteriori sviluppi sugli spostamenti e, infine, la considerazione di una visione a tutto campo di come d’ora in poi si potrà raggiungere l’isola d’Elba, porti turistici compresi.

Di pochi giorni fa, inoltre, la notizia della ripresa dei voli che collegano Elba, Pisa e Firenze (leggi qui l’articolo collegato).

Dall’inizio dell’emergenza sanitaria l’Autorita ha comunque disposto delle misure per garantire la sicurezza dello scalo piombinese: presente una guardia giurata nella stazione marittima per evitare assembramenti, santificazione giornaliera degli spazi pubblici, attivazione dei varchi pronti a segnalare situazioni anomale alle forze dell’ordine. A bordo delle navi, infine, ci sono i controlli sulla base delle indicazioni delle compagnie di navigazione.

Dina Maria Laurenzi
© Riproduzione riservata


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Un giovane è stato soccorso dai volontari della Pubblica Assistenza su un sentiero impervio e poi trasferito in elisoccorso fuori Elba
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Elezioni

Cronaca

Cronaca

Elezioni