Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:30 METEO:PORTOFERRAIO20°24°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
sabato 15 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Londra, Kate Middleton e la famiglia reale si affacciano dal balcone di Buckingham Palace

Attualità venerdì 16 dicembre 2022 ore 09:00

Pa Social premia Giovanisì con lo Smartphone d'Oro

La consegna del premio
La consegna del premio. Da sinistra Bernard Dika, Alessandra Nardini e Francesco Di Costanzo

Nel primo contest nazionale sulla comunicazione digitale di enti e aziende, la campagna di Regione Toscana e Dsu vince nella sezione Enti Locali



FIRENZE — Smartphone d'Oro per Giovanisì, che ottiene il premio tematico Enti Locali 2022 per la campagna di influencer marketing promossa da Regione Toscana - Giovanisì e Dsu sui canali social di Giovanisì: il premio rientra nell'abito del primo contest italiano dedicato alle migliori esperienze di comunicazione e informazione digitale di enti e aziende pubbliche ideato e curato dall’associazione Pa Social

La consegna del riconoscimento è avvenuta ieri a Firenze, a palazzo Sacrati Strozzi, da parte del presidente di Pa Social Francesco Di Costanzo nelle mani dell'assessora regionale all’istruzione e all’università Alessandra Nardini e di Bernard Dika, portavoce del presidente della Regione Eugenio Giani

I risultati parlano chiaro circa l'efficacia della campagna: dopo il suo lancio le richieste di borsa di studio e posto alloggio per l’anno accademico in corso, tramite il bando gestito dall'azienda Dsu Toscana, hanno registrato un'impennata con 21.599 domande complessivamente presentate per tutte le sedi universitarie della Toscana alla data di scadenza del concorso, ben 1.420 unità in più rispetto al 2021/2022, soprattutto da parte di matricole che rappresentano proprio il segmento generazionale a cui la campagna era rivolta.

Il progetto regionale per l'autonomia dei giovani aveva infatti come target studentesse e studenti in uscita dalle scuole superiori e le loro famiglie. Promossa dall'assessorato all'istruzione e all'università della Regione Toscana e da Giovanisì, la campagna è stata finanziata con risorse del Fondo sociale europeo (Fse) e affidata all’Azienda regionale per il diritto allo studio universitario della Toscana.

I giovani creators coinvolti - Almost Fiorentina, Shamzy e Jonathan Canini - hanno elaborato e pubblicato contenuti social (video, reel, stories, post) su Facebook, Instagram, TikTok e Youtube, totalizzando oltre 1,7 milioni di visualizzazioni, usando il proprio stile o, come si dice in gergo social, tone of voice (tov), per raccontare l’importanza della formazione universitaria e dei benefici che si possono ottenere gratuitamente: borsa di studio, servizio ristorazione e alloggio nelle strutture del Dsu Toscana. 

Il tutto ricorrendo a sketch ironici con un linguaggio immediato e di appeal per i ragazzi, ma anche per i loro familiari alle prese con le scelte future delle proprie figlie e dei propri figli.

Hanno detto

Soddisfazione e orgoglio condivisi per il risultato centrato sia in termini di efficacia della campagna che per quanto attiene il riconoscimento ottenuto da Pa Social: “Siamo davvero grati e onorati per questo premio", ha commentato per l’occasione il presidente Eugenio Giani osservando come Smartphone d’Oro rappresenti per le pubbliche amministrazioni un'opportunità e un incentivo fare meglio sul terreno della comunicazione istituzionale. 

"La scelta di premiarci è un bel riconoscimento per la campagna che abbiamo realizzato con Giovanisì - ha aggiunto - una campagna che ha consentito a 1.400 giovani in più di aderire al bando per il diritto allo studio universitario”.

Da parte dell'assessora a istruzione e università Alessandra Nardini è giunta "soddisfazione" per una campagna che "ha consentito di ampliare il numero di ragazze e ragazzi che usufruiscono delle nostre misure per il diritto allo studio universitario, pilastro delle politiche regionali della Toscana". 

"Il ricevimento del premio dimostra quanto si sia rivelata vincente l’idea dei soggetti istituzionali promotori", ha quindi considerato il presidente del Dsu Toscana Marco Del Medico riferendosi alla scelta "di affidarsi ai social come strumento di comunicazione più efficace verso un tipo di utenza giovanile come quella studentesca".

“La Regione Toscana con il progetto Giovanisì – ha sottolineato Francesco Di Costanzo, presidente dell’associazione Pa Social - ha dimostrato negli anni di investire e puntare con decisione su giovani, nuove professionalità e innovazione. Il premio va alle migliori esperienze italiane di comunicazione e informazione pubblica digitale, Giovanisì è una buona pratica di divulgazione e servizi al cittadino attraverso un utilizzo di qualità delle piattaforme social e digitali”.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno