Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:30 METEO:PORTOFERRAIO14°26°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
domenica 16 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Londra, Kate Middleton e la famiglia reale si affacciano dal balcone di Buckingham Palace

Attualità martedì 20 ottobre 2015 ore 18:05

Torna l'incubo Punteruolo rosso a Portoferraio

Altre due palme sono state trattate dopo l'attacco del Punteruolo rosso a Portoferraio dove ne sono ormai rimaste poche. La Forestale lancia l'allarme



PORTOFERRAIO — Torna a imperversare il Punteruolo rosso, il parassita delle palme che già prima dell'estate aveva infestato i comuni elbani decimando la vegetazione dell'isola. Ancora Portoferraio è la via d'accesso e nei giorni scorsi due palme poste in giardini privati, una in Valle di Lazzaro e una all'Alberone, sono state trattate dopo aver subito l'attacco dell'animale.

Anche il verde pubblico della capitale torna quindi in pericolo dopo aver accusato pesantemente la prima infestazione che ha visto la presenza delle palme ridursi di molto. All'Elba il Punteruolo arriva dopo aver fatto sentire il suo passaggio sulla costa toscana. E' infatti di pochi giorni fa l'allarme lanciato dal comando provinciale del corpo forestale in cui si avvertiva che una decina di casi erano stati segnalati nella provincia di Livorno.

"Il killer delle palme - si legge nel documento - fu avvistato per la prima volta in provincia di Livorno nel 2014 e il suo passaggio ha determinato lo stravolgimento di interi paesaggi del litorale. Dai nuovi attacchi si può desumere che sia in atto un notevole aumento di popolazione dell'insetto con ripercussioni che potranno essere gravi sul verde pubblico e privato. Di conseguenza - conclude la Forestale - anche i nuovi impianti di palme rischiano di scomparire in qualche anno".

Luca Lunedì
© Riproduzione riservata


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno