Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:00 METEO:PORTOFERRAIO15°16°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
lunedì 05 dicembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Putin al volante di una Mercedes sul ponte di Crimea

Attualità giovedì 07 maggio 2015 ore 19:20

Segnini attacca sul decoro urbano

Il consigliere di minoranza ed ex sindaco lancia l'allarme per lo stato del decoro di Marina di Campo: "Aiuole incolte e lavori fermi"



CAMPO NELL'ELBA — "Tra le parole chiave del Sindaco Lambardi c’erano: Pasqua come termine ultimo per essere pronti ad accogliere i primi turisti e miglior decoro urbano e tutela costante (anche invernale) delle frazioni, dalle panchine, ai lampioni, al verde pubblico.

Dello stato del territorio a Pasqua ne abbiamo già parlato, situazione che purtroppo permane ancora oggi, del decoro urbano possiamo invece fare il seguente resoconto. 

Nel centro storico portuale continuano i lavori di riqualificazione di piazza da Verazzano; il fosso degli Alzi (zona paese) si presenta in condizioni vergognose, pieno di erbacce e rifiuti in genere; la pista ciclabile di La Pila, dopo una folata di attività durata solo qualche giorno, è nuovamente ferma e sicuramente affronteremo con un cantiere aperto la stagione turistica; 

le spiagge in genere sono indecorose ed i lavori di ripascimento di quella di Marina di Campo sono ancora da fare; iI propagandato intervento sul Bovalico è ancora da eseguire, inclusi per lo stesso fosso il rifacimento del muro di sponda e il ponte della zona terminale; gli impianti di illuminazione si presentano a lampioni alternati; le strade di ingresso ai paesi sono delimitate da erbacce con paracarri confusi nel loro interno; la gestione dei rifiuti è precaria nonostante che il Sindaco in prima persona intervenga per la loro rimozione, ed infine la gestione del verde pubblico è indecorosa.

Per quest'ultimo invitiamo il Sindaco ad affacciarsi alla finestra del suo studio per osservare la situazione che interessa perfino la piazza sotto il municipio. Poi se il nostro primo cittadino vuole prendere effettiva coscienza della situazione può percorrere qualsiasi altra direzione in quanto sicuramente potrà osservare aiuole piene di erbacce e rifiuti ed uno stato di totale trascuratezza ed abbandono. 

Infine se gli è rimasto tempo e vuole allungare il percorso consigliamo di arrivare nel parco (si fa per dire) della Pineta: non spendiamo parole per descriverlo perché sarebbero certamente inadeguate per rappresentare la situazione, va sicuramente visto.

Questi sono i risultati degli impegni presi dalla nostra Amministrazione, purtroppo non solo per la gestione del territorio. A questi potremmo aggiungere, solo per citarne uno, il mancato rimborso alle famiglie per i danni dell'alluvione. Infatti, pur essendo già trascorso un anno dalla scadenza del bando e quattro mesi dall'impegno di definire il tutto entro la fine del 2014, nulla sta accadendo. 

Ma Lambardi e la sua compagine nel frattempo stanno lavorando per privatizzare le spiagge, per mettere in crisi I servizi ricettivi a Pianosa, per togliere i parcheggi ai residenti nella ZTL di Marina di Campo, e per il resto speriamo bene".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
È questo il bilancio dei contagi accertati sull'isola nelle ultime 24 ore in base al monitoraggio giornaliero diffuso dalla Regione Toscana
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Alfredo De Girolamo e Enrico Catassi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità