Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:30 METEO:PORTOFERRAIO25°28°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
lunedì 26 luglio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
La grandine manda in tilt l'autostrada A1: auto devastate, parabrezza sfondati e code infinite

Attualità venerdì 03 aprile 2015 ore 15:53

Segnini attacca: "Il paese un cantiere aperto"

L'ex sindaco attacca l'amministrazione comunale sullo stato dei lavori in paese e sul livello di decoro urbano alla vigilia di Pasqua



CAMPO NELL'ELBA — “I lavori ripartiranno sicuramente in pochissimi giorni, già dall’inizio della prossima settimana”. Queste le parole del Sindaco Lambardi pronunciate davanti alle telecamere di Tenews il giorno 21 marzo scorso in merito allo stato dei lavori della pista ciclabile in loc. La Pila, iniziati nell’ottobre scorso ed ancora non terminati. 

Sono trascorsi altri 15 giorni e la ripresa dei lavori ancora non si vede. Siamo ormai all’inizio della stagione turistica e ci presentiamo agli ospiti con questo bel biglietto da visita. Purtroppo questa non è l’unica criticità sul nostro territorio comunale

In barba alle promesse fatte in campagna elettorale “Pasqua limite invalicabile: da sempre lo diciamo e lo sentiamo dire, Pasqua deve essere il termine ultimo per essere pronti e in ordine con i primi turisti dell’anno. Questa sarà la nostra scadenza per i lavori”. Impegno solennemente assunto nel programma elettorale. 

Purtroppo non è così. Si registrano un po' dappertutto lavori in corso o manutenzioni non realizzate. Ad esempio i lavori di Piazza da Verrazzano sono ancora lontani dall’essere conclusi, in Piazza della Vittoria fa bella mostra di se il monumento ai caduti circondato da impalcature. Certamente lodevole l’iniziativa di restaurarlo, ma non si poteva farlo dopo il mese di ottobre? Era così urgente farlo nel bel mezzo dell'avvio della stagione turistica? 

Ma anche con le manutenzioni ordinarie non è che siamo messi tento meglio. Il tutto alla faccia dell’efficienza del decoro urbano, anche questa sbandierata in campagna elettorale insieme alla costituzione addirittura di una apposita consulta della quale non v’è traccia. In merito si segnala la condizione di degrado e sporcizia della “pinetona” e della “pinetina”, la sabbia ancora presente sul lungomare dopo le consuete mareggiate invernali, le aiuole trascurate, così come la zona portuale. 

Due imbarcazioni sono “parcheggiate” nella piazza della fontana nel cuore del centro storico. Questo per dare concretezza ai recenti impegni di attenzione assunti dal Sindaco con gli operatori commerciali di quella zona. Questi argomenti, ovvero il termine dei lavori pubblici entro la Pasqua e il decoro urbano, sono state tra le critiche più dure avanzate alla scorsa amministrazione ma, alla luce di quanto sopra segnalato, non sembra che questa nuova compagine brilli in tema di efficienza e professionalità".

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Per evitare l'attesa due pazienti sono stati trasferiti contemporaneamente all'ospedale di Livorno con l'elisoccorso intorno alle 19,30
Orari traghetti Elba Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nadio Stronchi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Politica

CORONAVIRUS

STOP DEGRADO