Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 06:30 METEO:PORTOFERRAIO18°32°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
sabato 13 agosto 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
La legale di Alessia Pifferi: «No, non ha ancora capito cosa ha fatto»

Attualità mercoledì 21 gennaio 2015 ore 11:04

Sanità, la polemica rimbalza in rete

Fra ieri sera e domani i sindaci elbani affidano ai social il proprio commento alla turbolenta conferenza provinciale sulla sanità. E volano le accuse



PORTOFERRAIO — L'ultima in ordine di tempo è Anna Bulgaresi che da Marciana tuona così:

"Indignata, delusa, amareggiata da una Conferenza Provinciale dei Sindaci durante la quale è stato presentato un documento nel quale per l'ennesima volta non si tiene minimamente conto che i documenti che riguardano la sanità' devono essere condivisi con tutti i sindaci dell'Elba e non solo di Portoferraio

Non approverò mai un documento nel quale si richiede il riconoscimento di tre ospedali di base ( Cecina Piombino Elba ) non voglio schierarmi con chi vuole cancellare la sanità elbana. Io , anzi tutti gli elbani ,vogliamo l'ospedale di base a Portoferraio ...di come si curano al di la' del mare non è materia nostra e non lo deve essere....male che vada da Piombino a Livorno in un'ora ci sei...lo stesso tempo che un cittadino di Patresi impiega per arrivare a Portoferraio con l'unica differenza che a Livorno ti curano sicuramente , a Portoferraio allertano , nella maggioranza dei casi,l'elicottero. 

Non servono le proteste che abbiamo fatto? Non serve aver presidiato l'ospedale ? Non serve aver fatto la manifestazione con i cittadini... Questo mi è stato detto oggi!...bene !!!!! Questo e' un problema vostro noi continueremo la battaglia non a colpi di avvocati ma riunendo i cittadini e spiegando loro cosa sta succedendo. E poi lasciamo decidere loro se chinarsi alle volontà d'oltremare o difendere la loro sanità come hanno già mostrato di saper fare!!!!"

Prima di lei era stato Lorenzo Lambardi che, attraverso il suo profilo ufficiale, ad esprimere la propria amarezza per l'esito deludente della giornata: 

"Conferenza Provinciale Sanità: oggi un brutta pagina, una riunione fiume dove non si è concluso niente. Documenti presentati e non condivisi, candidature non concordate, ritardi...Qui perdiamo di vista il bene primario che è la difesa del diritto alla salute. Ai miei colleghi Sindaci dell'Elba chiedomaggiore chiarezza e unità di intenti per giungere a questi incontri con linee CONDIVISE E DA PORTARE AVANTI COMPATTI. A me stesso auguro la forza necessaria per creare momenti di confronto e di unione per far parlare questa benedetta isola con una voce sola, almeno sulla Sanità!".

Mentre in serata il sindaco di Marciana Marina Andrea Ciumei così commentava sul proprio profilo Facebook:

"Quando soffia il vento del cambiamento, alcuni costruiscono muri... altri, mulini a vento. Questo è l'unico commento che mi sento di fare dopo il muro costruito alla Conferenza provinciale della sanità alla quale ho partecipato oggi. Una posizione vergognosa sostenuta dai rappresentanti dei comuni "continentali" che hanno negato all'Isola la vicepresidenza e hanno tentato, attraverso un documento a sorpresa inviato alle 13:30 di oggi al Presidente - grazie a Dio infruttuosamente -, di far fuori il presidio di Portoferraio accorpandolo in un fantomatico distretto Sud fra Cecina, Piombino e, appunto, Portoferraio. No, cari miei, il Presidio di Portoferraio non si tocca: i servizi sull'Isola sono prioritari e se volete a vostra totale disposizione; ed appena ad un'ora di nave da Piombino".

A Ciumei fa eco anche il collega di Porto Azzurro Luca Simoni: "Comportamenti indegni e arroganti... figure istituzionali che si comportano come segreterie dei partiti... ho ed abbiamo assistito ad uno spettacolo vergognoso..."

Luca Lunedì
© Riproduzione riservata


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Sul posto sono state attivate quattro squadre antincendio boschivo e vigili del fuoco. In decollo anche l'elicottero regionale
Orari traghetti Elba Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cultura

Attualità

Attualità