Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 10:05 METEO:PORTOFERRAIO18°20°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
sabato 25 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
«Parkinson e cecità, mi lasciate in pace almeno quel giorno?»: il videomessaggio di Mollica e la reazione commossa degli amici vip

Attualità lunedì 02 marzo 2015 ore 10:33

Sanità: "Dopo nove mesi il nulla"

La denuncia del Comitato Elba Salute alla vigilia dell'incontro che vedrà i sindaci elbani incontrare il ministro della Salute Beatrice Lorenzin



PORTOFERRAIO — "Dopo più di nove mesi di gestazione, la Conferenza del Sindaci non solo non è stata in grado di partorire un piano sanitario Elbano condiviso da trasmettere in Regione come “Osservazioni Insulari” alla riforma della nuova sanità regionale Toscana (già approvata in Giunta e in fase di discussione in Consiglio regionale), ma si presenterà il 4 marzo dal Ministro della salute Pubblica senza una chiara idea di quale sanità necessita l’Elba. 

I nostri sindaci forse non si rendono conto che se l’Elba non presenta e non sostenga con forza un suo documento sanitario in Regione, la nostra sanità ne uscirà ancora più ridimensionata di quanto lo sia adesso. Dalla settimana scorsa la nostra radiologia non ha più un medico fisso".

Questa la prima parte del comunicato diffuso dal Comitato Elba Salute che poi continua: "Il 4 marzo, alle ore 12, i nostri Primi Cittadini saranno ricevuti, con i colleghi dell’Associazione dei Comuni dimenticati, dal Ministro Lorenzin alla quale saranno consegnate le istanze riportanti le clausole per la tutela dei presidi ospedalieri delle zone disagiate, periferiche e insulari. Mentre gli altri Sindaci avranno dalla loro un piano ben definito e discusso nei propri Consigli Comunali, i nostri si presenteranno ognuno con il proprio documento elaborato in questa lunga gestazione. Si spera solo che non si mettano a litigare davanti al Ministro criticandosi a vicenda".

"Sindaci - conclude il Comitato - la cittadinanza è indignata. Dal giorno delle amministrative, si è vista declassare l’ospedale da base a prossimità e ancora oggi, dopo nove mesi e più, la nostra Isola non ha ancora la certezza della cura sul proprio territorio ed è sbigottita dalla poca attenzione che le amministrazioni pongono alla continuità assistenziale che per un Elbano può significare anche la vita. Il primo protocollo che la Conferenza dei Sindaci deve approvare all’unanimità e con urgenza, è quello di una funzionale emergenza urgenza".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'ambulanza era parcheggiata ed è stata presa in pieno da un'auto parcheggiata proprio sotto la sede dei carabinieri in centro
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Politica