Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 15:00 METEO:PORTOFERRAIO21°23°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
sabato 22 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Il matrimonio Diletta Leotta, i video del white party della vigilia
Il matrimonio Diletta Leotta, i video del white party della vigilia

Cronaca venerdì 14 febbraio 2014 ore 12:18

Riuniti a Firenze gli "Stati generali dei paesi alluvionati"

Gli Stati Generali a Firenze - foto facebook

Franceschetti (Alluvione 7 novembre) "Necessaria una normativa uniforme in tutto il territorio nazionale"



ISOLA D'ELBA — Si sono riuniti ieri a Firenze gli "Stati generali delle popolazioni alluvionate". Un gruppo considerevole di rappresentanti delle associazioni locali sorte là dove il fenomeno alluvione si è verificato. Ma non c'erano solo i delegati delle comunità toscane colpite dall'alluvione, dal 2011 ad oggi, bensì i rappresentanti di numerosissime comunità italiane sparse nelle varie regioni del Bel paese.

La questione posta sul tavolo degli "Stati Generali", come ormai sono stati definiti dalla stampa, è sempre la stessa: intervenire con una normativa seria, puntuale e soprattutto più cosciente delle reali esigenze delle popolazioni colpite dall'evento alluvionale, affinchè sia reso più efficace ed equo (uguale in tutta Italia), il percorso dei risarcimenti e della ricostruzione.
Ma gli Stati Generali chiedono anche maggiore tutela per il futuro: che si intervenga, cioè, sulla prevenzione.  

All'incontro di ieri a Firenze c'era anche Paolo Franceschetti per il Comitato Alluvione 7 novembre.
"E' un movimento che sta coinvolgendo tutta Italia - spiega Franceschetti - Quello che emerge è che in ogni paese, in ogni sito colpito, in ogni regione, sono stati adottati criteri e modalità di intervento diverse. E questo ha creato non poca confusione e dispersione di energie e risorse. Ci sono anche casi di comunità in cui le famiglie hanno avuto la possibilità di ottenere i contributi per i danni, e oggi si trovano, per errori procedurali, a dover restituire quanto percepito. Queste cose - conclude Franceschetti - non devono più succedere e soprattutto è giusto che ci sia una normativa seria e applicata in maniera uguale in tutto il territorio italiano, ormai flagellato da questi eventi".

Il lavoro degli stati generali continua e nei prossimi giorni una delegazione si recherà a Roma, ricevuto dall'onorevole Ermete Realacci, per la Commissione Ambiente.   


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Servizio Video
Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'avaria ancora una volta riguarda il traghetto Moby Kiss. Ecco il racconto di un passeggero residente all'Elba che era a bordo
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Adolfo Santoro

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Attualità