QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PORTOFERRAIO
Oggi 20°20° 
Domani 19°21° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
domenica 16 giugno 2019

Politica sabato 08 dicembre 2018 ore 07:00

Gat, il parere di "Terra nostra"

Rio Marina

Il gruppo di minoranza chiede un cambio di passo nella promozione della Gestione associata con maggiore coordinamento anche degli eventi



RIO — Il gruppo di minoranza consiliare nel Comune di Rio "Terra nostra" è intervenuto per chiedere un cambio di passo nella promozione turistica dell'Elba.

"Nel Consiglio comunale del 30 Novembre - si legge nella nota del gruppo consiliare - la maggioranza ha presentato un ordine del giorno sul mantenimento della tassa di sbarco a 3,50 euro, senza aumentare a 5. Abbiamo votato a favore del provvedimento, pur chiedendo alcune modifiche nella parte finale dove si mostrava apprezzamento per il lavoro fatto da Gat. Riteniamo che questo organismo abbia fatto fino ad oggi gli interessi dell’altra parte dell’Elba, senza considerare il nostro territorio dal punto di vista turistico". 

"Sul merito, è un errore aumentare il tributo, - si legge ancora - soprattutto in un momento in cui c’è stata flessione dei flussi turistici e gli operatori soffrono. Prima di tutto devono essere i consigli comunali a poter decidere se aumentare o no, e non i sindaci; poi, occorrerebbe aprire un ragionamento sulla destinazione delle risorse: scarsa promozione dell’isola nel suo complesso, assenza di filiera turistico-culturale-commerciale, nessun coordinamento fra programmi estivi dei comuni, nessuna risorsa per la formazione del personale".

"Per poter attirare nuovamente consistenti flussi di turismo, - sottolinea il gruppo "Terra nostra"-  la promozione dell’immagine e delle peculiarità elbane non passa attraverso l’aumento delle tasse, ma da nuove politiche che valorizzino le risorse di tutto il territorio, in termini di sistema, contribuendo al coordinamento di azioni per preparare accoglienza adeguata, cura e tutela del territorio, efficienza nei servizi offerti: l’esatto contrario di ciò che la Gat ha fatto finora".



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Attualità

Attualità

Attualità