Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 16:30 METEO:PORTOFERRAIO15°16°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
martedì 06 dicembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Nel bunker segreto dei droni: così gli ucraini li armano e li adattano per la guerra

Politica lunedì 04 luglio 2022 ore 11:42

Tari, "costi troppo alti e servizio discutibile"

Umberto Canovaro, capogruppo di "Terra Nostra"

Il gruppo di minoranza riese "Terra Nostra" si dichiara in disaccordo con le scelte dell'amministrazione comunale e denuncia tariffe troppo alte



RIO — "Abbiamo già affrontato l’argomento della TARI nel maggio scorso, ma sarà opportuno rientrarci visto che all’ultimo Consiglio comunale del 29 giugno abbiamo votato in maniera contraria ad una variazione del bilancio che prevedeva adeguamenti in entrata per 131 mila euro, e 160 mila in uscita per pareggiare la richiesta di saldo del servizio per 1 milione 870mila totali annui". 

Il gruppo di minoranza consiliare "Terra Nostra" contesta ancora una volta le tariffe per i rifiuti troppo alte, aumentate di anno in anno, e le scelte dell'amministrazione comunale riese in merito.

"Ora, a prescindere dal fatto che da quando la Giunta attuale si è insediata - proseguono dal gruppo  di minoranza - i costi sono lievitati da 1 milione 489 del 2018 a 1milione 604 (2019), 1milione 605 (2020),1milione 681 (2021) fino ai +200mila di quest’anno, che il porta a porta ci ha regalato (e per avere poi un servizio inadeguato, vetusto e fastidioso per i residenti e i turisti), la novità è che la medesima variazione prevede che per pareggiare con quanto richiesto, occorrerà anche metterci 31.724 euro derivanti dal contributo di sbarco, con uno sbilancio totale complessivo di circa 50mila euro". 

"Il Sindaco si è discolpato dicendo che si paga a piè di lista, - dichiarano da "Terra Nostra" che i costi fissi sono aumentati. Abbiamo contestato queste affermazioni poiché avevamo già preannunciato lo scorso anno, all’esordio del porta a porta, che il Piano di ESA prevedeva per il 2022 un aumento considerevole, e non c’era a quel momento né guerra né inflazione: bastava solo leggere le carte. Poi, che non tutti i comuni hanno aumentato la tariffa ( ad esempio Capoliveri e Follonica). E i soldi della fusione, almeno in parte, non potevano essere stanziati per dare un po’ di sollievo alle categorie?"                                                                                                      "Abbiamo chiesto l’apertura di una vertenza con ESA per valutare qualità e quantità del servizio offerto, congruità dei prezzi e dei costi sostenuti per i riesi. Sono quattro anni che lo chiediamo, ma non ci sentono, forse non ne hanno le potenzialità. Un servizio come quello che c’è a Rio non può essere pagato quasi due milioni di euro, che escono dalle nostre tasche. Al di là dei tagli dei nastri, è l’ora che qualcuno cominci ad amministrare questo Comune", concludono da "Terra Nostra".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Puntuale, come ogni domenica, il cinghiale scende in parse per cercare cibo e così placare la sua fame
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Pierantonio Pardi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità