Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:23 METEO:PORTOFERRAIO16°22°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
martedì 21 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
La torcia olimpica brilla sul red carpet del Festival di Cannes

Cronaca lunedì 01 luglio 2019 ore 19:30

​Confermato il danno erariale per un mutuo

Rio nell'Elba

Per il mutuo del parcheggio mai realizzato la Corte dei conti, Sezione Prima Giurisdizionale Centrale conferma il danno erariale per ex amministratori



RIO — La vicenda della stipula di un mutuo per il parcheggio mai realizzato in Via Aldo Moro da parte dell'ex Comune di Rio nell'Elba è stata oggetto di una sentenza della Procura della Corte dei Conti della Toscana il 28 Marzo 2018, sentenza che condannava alcuni ex amministratori, ex funzionari ed ex consiglieri per danno erariale.

In particolare i fatti sono legati all'approvazione di una delibera di giunta, la n. 101 del 30 dicembre 2008, durante l'amministrazione Schezzini, e di una delibera di Consiglio comunale, la n. 18 del 28 maggio 2012, durante l'amministrazione Alessi.

La sentenza che condannava tutti i coinvolti a risarcire il Comune per una cifra di euro 40.610,93 (delibera 2008) e di euro 19.373,16, (delibera 2012) era stata impugnata e nei giorni scorsi è stata pubblicata la sentenza della Corte dei conti, Sezione Prima Giurisdizionale Centrale, che sostanzialmente conferma quanto stabilito nella prima sentenza e testualmente recita:

“La Corte dei conti, Sezione Prima Giurisdizionale Centrale

Respinge gli appelli avverso la sentenza indicata in epigrafe proposti dai sig.ri Barone, Sivori, Lupi, Amato, Gattoli e Spada. con conseguente conferma della sentenza di primo grado. Sulla somma per cui vi è stata condanna in primo grado (euro 2421,64) sono dovuti gli interessi legali dalla data di pubblicazione della sentenza di primo grado al soddisfo.

Condanna gli appellanti, in ragione della soccombenza, al pagamento, in parti eguali, delle spese processuali del presente grado di giudizio che, ferme e comunque dovute quelle già liquidate in primo grado, si liquidano complessivamente in euro 176,00 .

Accoglie parzialmente gli appelli avverso la sentenza indicata in epigrafe proposti dai signori Gaballo, Paoli, Simoni e Paolini e per l’effetto, condanna questi ultimi al pagamento, in favore del Comune di Rio nell’Elba, della somma di euro 4000,00 (quattromila/00). Sulla somma per cui vi è condanna sono dovuti gli interessi legali dalla data di pubblicazione della sentenza di primo grado al soddisfo. Condanna gli appellanti, in ragione della soccombenza, al pagamento, in parti eguali, delle spese processuali del presente grado di giudizio che, ferme e comunque dovute quelle già liquidate in primo grado, si liquidano complessivamente in euro 176,00”.



Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La Protezione civile regionale ha diramato un bollettino con codice giallo per le produzioni 24 ore. Ecco le informazioni
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Gianni Micheli

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Lavoro

Lavoro

Attualità

Attualità