comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PORTOFERRAIO
Oggi 19°20° 
Domani 19°20° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
mercoledì 30 settembre 2020
corriere tv
Ilaria Capua: «Il virus è qui, dobbiamo stringere ‘la mascherina' fino alla fine dell'inverno»

Attualità sabato 08 agosto 2020 ore 09:15

Nisporto, "uno scempio tagliare quel canneto"

spiaggia di Nisporto
La spiaggia di Nisporto questa mattina dove si nota una parte del canneto tagliato

Un canneto storico per il quale anni fa si era attivata anche un'associazione. Legambiente:"Il canneto, habitat per varie specie e difesa della costa"



RIO — Residenti e ospiti di Nisporto sono rimasti stupiti quando hanno visto apparire una ruspa alle spalle della spiaggia e visto tagliare il canneto alle spalle della stessa. Da qui varie segnalazioni che chiedono prima di tutto il motivo per cui in pieno agosto si sia deciso di tagliare il canneto che fa parte del patrimonio ambientale della zona e soprattutto vorrebbero sapere chi e su quali basi abbia deciso di intervenire - mancherebbe infatti la cartellonistica con i dati sull'intervento - proprio ora su quel canneto quanto sul territorio ci sono sicuramente situazioni più urgenti da affrontare.

Il cartello senza indicazioni sugli interventi

Nelle segnalazioni ci viene inoltre spiegato che alcuni anni fa era nata anche un'associazione per la tutela e valorizzazione della zona di Nisporto che si occupava anche di conservare il canneto facendo effettuare la potatura in altri periodi dell'anno in modo tale che nel periodo estivo le canne fossero verdi e rigogliose.

Nel frattempo una parte del canneto è stata rasa al suolo, questa mattina pare invece che i lavori siano fermi ma non si sa se perché è sabato e quindi festivo o se chi ha dato ordine di tagliare il canneto abbia deciso di fermare l'intervento dato che da più parti si sono levate segnalazioni.

A questo proposito segnalazioni sono pervenute anche Legambiente Arcipelago toscano.

"Il canneto che orla la spiaggia di Nisporto è non solo una caratteristica ambientale e paesaggistica unica per una spiaggia frequentata e con un insediamento turistico, - spiegano da Legambiente - ma rappresenta anche una difesa per la costa e per la stessa integrità della spiaggia e, soprattutto in estate, un habitat di nidificazione e rifugio per numerose specie. Tagliare il canneto ad agosto è un’insensatezza ambientale e un danno per il territorio e paesaggistico. Quel che succede a Nisporto purtroppo somiglia ad altri interventi, ancora più radicali, in giro per l’Elba, come ad esempio la cancellazione, a tappe successive, della piccola zona umida che si era creata alla Foce a Marina di Campo e dove si era insediata una colonia di rare gallinelle d’acqua".

Durante gli interventi di taglio del canneto

"La gestione e la cura del nostro patrimonio costiero e delle sue piccole, preziose e relitte aree umide viene purtroppo gestito in maniera frammentaria e in base al soddisfacimento di interessi minimi, occorrerebbe invece, a Nisporto come altrove, un progetto generale di gestione delle coste, mantenendone la naturalità e ricostruendo equilibri scomparsi. - conclude Legambiente - E’ quel che chiede il turismo moderno: valorizzazione dei gioielli naturali e delle particolarità paesaggistiche che rendono uniche le nostre spiagge e la nostra isola. Ma, quando va bene, ancora troppo spesso si scambia la gestione della costa e delle sue risorse per cattivo giardinaggio".   



Tag
 
Orario voli Silver Air Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità