QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PORTOFERRAIO
Oggi 12°15° 
Domani 13°15° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
sabato 07 dicembre 2019

Attualità giovedì 02 giugno 2016 ore 19:17

La Festa della Repubblica a Rio nell'Elba

La celebrazione della festa nazionale ha compreso la presentazione del nuovo parroco e la consegna della benemerenza alla memoria di Vitaliano Foresi



RIO NELL'ELBA — Una Festa della Repubblica molto particolare quella che si è svolta oggi a Rio nell'Elba. Prima, davanti al palazzo comunale, alla presenza delle autorità, si è formato il corteo che ha raggiunto Piazza del Popolo per la deposizione della corona in onore e ricordo dei caduti durante le due guerre, poi le celebrazioni si sono spostate nella chiesa dei SS. Giacomo e Quirico. 

Ad officiare la cerimonia religiosa, a sorpresa, è stato sua eccellenza, monsignor Carlo Ciattini, vescovo di Massa marittima e Piombino, il quale durante l'omelia ha presentato ufficialmente il nuovo parroco di Rio nell'Elba, don Francesco Guarguaglini, che tra pochi giorni prenderà il suo posto all'interno della comunità riese. 

Alla fine della liturgia religiosa sono proseguite le celebrazioni della Festa delle Repubblica con l'intervento del sindaco di Rio nell'Elba, Claudio De Santi: "Abbiamo sempre più bisogno - ha sottolineato il primo cittadino - di unire la laicità della nostra storia e quella della nostra patria con sentimenti interiori che ci conducono ad essere uomini migliori. Ne ha bisogno il Paese, ne abbiamo bisogno noi come uomini. Solo riuscendo a coniugare la nostra spiritualità interiore con l'esterno riusciremo ad essere cittadini di un mondo migliore. Oggi più che mai è necessario ribadire l'idea di essere prima uomini degni, poi validi amministratori". 

Il sindaco di Rio nell'Elba, ha inoltre ringraziato le autorità civili e militari e le associazioni e tutti i presenti, fra cui il sindaco di Campo nell'Elba, Lorenzo Lambardi, il sindaco di Rio Marina, Renzo Galli, rappresentanti dei Comuni di Capoliveri e Marciana, i rappresentanti della Marina, dell'Esercito, della Polizia penitenziaria, dei Carabinieri, la Guardia di Finanza, l'on. Francesco Bosi. Presenti anche l'Associazione Nazionale Bersaglieri - Provincia di Livorno con il suo presidente Rocco Zoccoli e la sezione Isola d'Elba con il presidente Giuseppe Orlando, rappresentanze d'Arma in congedo, Elba Fortificata, la Polizia municipale di Rio nell'Elba e quella di Capoliveri, e altre associazioni sia del territorio sia provenienti da altri comuni. 

Momenti di commozione hanno scandito la consegna della Prima Benemerenza civica, istituita con approvazione del consiglio comunale di Rio nell'Elba. Il primo cittadino insignito da tale riconoscimento è stato Vitaliano Foresi, in ragione del suo grande impegno sociale e, soprattutto, verso i giovani, svolto nella comunità di Rio nell'Elba. Alla sua memoria sono state dedicate anche le toccanti parole di una poesia scritta, e letta poi pubblicamente, dalla piccola nipote Emma. Le celebrazioni si sono infine concluse con la Preghiera del Bersagliere, letta da Mario Zolesi, che ha ricordato i Bersaglieri elbani insigniti di medaglie al Valor militare. 



Tag

Governo, Conte: «Per Renzi è a rischio? Lui pessimista cosmico»

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità