Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:45 METEO:PORTOFERRAIO20°33°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
sabato 24 luglio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Tokyo 2020, la grande festa azzurra alla cerimonia di apertura: il video di Aldo Montano

Politica lunedì 04 settembre 2017 ore 19:21

De Santi: "Spiegatemi voi dove sono quei soldi"

Claudio De Santi

Il sindaco dimissionario di Rio Elba risponde alle incalzanti accuse della minoranza. "Sono gli stessi che la Corte dei Conti chiede di ripristinare"



RIO NELL'ELBA — Una storia infinita, fatta di accuse e repliche, contro accuse e comunicati di risposta. A Rio Elba l'atmosfera si è surriscaldata intorno alle dimissioni del sindaco De Santi, che oggi risponde ancora una volta (lui dice che sarà l'ultima) alle incalzanti accuse di Danilo Alessi e della sua compagine amministrativa che ha governato dal 2009 al 2014: Ecco la nota integrale del sindaco.

"Questa è l’ultima spiegazione che intendo fornirvi, in quanto le spiegazioni sareste Voi che dovreste darle alla popolazione tutta e non io.

Comunque partendo dall’inizio:

A metà anno 2014 ho preso l’incarico ed abbiamo approvato il Bilancio che ci fù sottoposto dalla Responsabile dell’area finanziaria . Il Consuntivo appunto del 2014 è stato preso ad oggi in esame dalla Corte dei Conti da cui deriva la Pronuncia specifica n. 160 /2017. La stessa ex Responsabile dell’area finanziaria nelle spiegazioni fornite alla Corte Dei Conti dichiara esserci alcune illegittimità nello stesso.

Nell’anno 2014 venivano iscritte a bilancio parte entrata parte delle somme per la realizzazione del fosso di Bagnaia , avendo saputo solo in seguito che il contributo era stato incassato in toto dal Comune negli anni 2005/2006 capite bene che non poteva essere possibile che fosse inserito ancora da incassare.

Per tale discrasia contabile è intervenuto il Revisore dei Conti che ha fatto un controllo contabile sulle opere in corso e quelle ancora da appaltare.

Non furono controllate le opere concluse ( a questo ha pensato adesso la Corte dei Conti )

Come potevo sapere che la Strada della Chiusa per ben 404 mila euro aveva ottenuto un contributo dello Stato al 100% ma che per fare la stessa opera fu, a suo tempo, acceso un mutuo pari ad euro 404 mila euro con Cassa Depositi e Prestiti ?

Come potevo sapere che negli anni 2008/2009 per la ristrutturazione della Palestra vi era un contributo della Regione pari al 70% su 99mila euro ma che per realizzare l’opera fu acceso un mutuo per il totale di 99 mila euro con Cassa Depositi e Prestiti ?

Voi lo sapevate tant’è che lo scrivete a chiare lettere sulla relazione fatta dal Dott. Fratini allegata all’approvazione del bilancio 2012 .

Adesso sono io che chiedo a Voi di spiegare alla popolazione che uso è stato fatto di quelle somme.

Anche Voi nell’anno 2011 avete incassato a bilancio le somme del contributo del progetto per il Parcheggio Via Aldo Moro e sempre Voi avete acceso a fine 2009 il mutuo per il costo totale dell’opera ( ove peraltro vi sono arrivati gli inviti a dedurre dalla Procura della Corte dei Conti.)

Sempre Voi avete acceso un mutuo di oltre 600 mila euro per l’illuminazione pubblica inserendo le somme del contributo a bilancio per euro 337 mila da incassare alle entrate correnti, così come il contributo del progetto scuola e il contributo dell’asilo nido . Poi però sempre nel bilancio 2012 apportate dei correttivi e togliete i 370 mila euro dalla parte entrata al titolo terzo dei contributi . Forse avevate capito che non si poteva fare. E i mutui presi per il totale del costo delle suddette opere ? Quelli li avete mantenuti e di volta in volta devolute le eccedenze per altre opere ( come per la Strada della Falconaia ).

Ma pur sapendo, pur essendovi resi conto che tali operazioni erano illegittime, avete mantenuto a Bilancio i residui dell’anno 2010 – 2011 etc. incassando volta volta le somme illegittimamente.

Nell’anno 2010 avete incassato un contributo di euro 89.135,13 alle entrate correnti titolo terzo del bilancio , nell’anno 2009 il saldo dell’opera della Strada della Chiusa erogato dal Ministero dell’Interno per euro 202.009,18 .

Adesso Vi pongo io una domanda da parte di tutti i cittadini , cosa ne avete fatto di questi soldi ?

Sono gli stessi soldi che adesso la Corte dei Conti nella Pronuncia specifica chiede di ripristinare a bilancio.

Invece di far finta di non sapere di che si sta parlando rileggetevi la delibera di Consiglio n. 15 del 2012 da voi redatta sottoscritta e approvata.

Risparmiate il fiato relativo a questa telenovela che volete continuamente fare per quando vi saranno richieste le spiegazioni da Organi Istituzionali superiori.

Vi ricordo che ad oggi stanti tutti i vostri rilievi , a me, da tali Organi Istituzionali non è ancora stato richiesto niente, a VOI SI !"

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il maestro pasticcere, giudice della trasmissione Best Bakery prodotta da Sky, si è concesso per alcuni scatti durante il suo soggiorno elbano
Orari traghetti Elba Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze

Qui Condoglianze - Elenco necrologi


Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Attualità

Sport

Politica