Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 08:34 METEO:PORTOFERRAIO13°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
domenica 03 marzo 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Aerei Usa lanciano nella Striscia di Gaza 38mila pasti, ma non sono inclusi acqua e medicinali

Cultura mercoledì 17 luglio 2019 ore 21:45

Barni:"La cultura forma cittadini consapevoli"

Da sinistra: Cecilia Pacini, Monica Barni e Cinzia Battaglia

Ad Elba Book Festival la vicepresidente ha illustrato le politiche culturali della Toscana e annunciato la lettura ad alta voce negli asili nido



RIO — Le istituzioni devono investire nella cultura. Promuovere la cultura e l'accesso ad essa significa contribuire a formare cittadini responsabili”, questo in sintesi il messaggio di Monica Barni, vicepresidente della Regione Toscana e assessora a Cultura, Università e Ricerca, questa mattina a Rio nell'Elba, sulla Terrazza del Barcocaio, durante un incontro promosso da Elba Book Festival a cui erano presenti alcune associazioni elbane. Presenti al tavolo insieme all'assessora regionale Barni anche l'assessora alla Cultura del Comune di Rio, Cinzia Battaglia e Cecilia Pacini, presidente di Italia Nostra Toscana e Arcipelago toscano, che ha sottolineato la necessità di lavorare sull'Elba e nell'arcipelago per costruire reti nell'ambito della cultura.

Barni ha illustrato le principali azioni messe in campo dalla Regione per promuovere l'accesso alla cultura: dal sistema regionale delle biblioteche, ai progetti per gli archivi, alle attività dello spettacolo, alle opportunità previste per i sistemi museali che decidono di collaborare fra di loro, fino ai progetti specifici per diffondere una vera e propria “cultura” della lettura e ai contributi regionali (20 milioni di euro) per la formazione universitaria.

Barni, a proposito delle azioni per promuovere l'accesso alla cultura, ha informato sulla campagna di comunicazione promossa dalla Regione Toscane e del Patto per la lettura che coinvolge i vari protagonisti della filiera del libro, ha inoltre sottolineato come sia importante il lavoro e la collaborazione fra istituzioni sui vari territori, per creare un'offerta culturale che in qualche modo coinvolga il territorio stesso, soprattutto nelle realtà periferiche come avviene anche nel caso dell'isola d'Elba.

La vicepresidente regionale ha inoltre espresso apprezzamento per Elba Book Festival e per la rete creata sul territorio, legata alla valorizzazione dei luoghi ma anche ai concetti della bibliodiversità, grazie al coinvolgimento degli editori indipendenti.

Una novità importante annunciata da Barni riguarda una delle azioni della campagna di promozione, attraverso la lettura ad alta voce, che dal prossimo anno coinvolgerà tutti gli asili nido della Toscana, proprio per favorire fin dalla primissima infanzia la familiarità verso la lettura e i libri per dare opportunità di accesso più ampie possibili.

Valentina Caffieri
© Riproduzione riservata


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Barni sulla promozione della cultura ad Elba Book Festival
Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Una giovane 20enne è stata soccorsa in seguito ad un incidente stradale ed è stata trasferita con l'elisoccorso all'ospedale di Siena
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Blue Lama

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Monitor Traghetti

Attualità

Cronaca

Cronaca