Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 07:00 METEO:PORTOFERRAIO24°27°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
domenica 21 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Pecco Bagnaia sposa Domizia, le nozze a Pesaro con tanti amici vip
Pecco Bagnaia sposa Domizia, le nozze a Pesaro con tanti amici vip

Attualità sabato 06 luglio 2024 ore 10:10

Due murales sul muro della ex officina mineraria

Parte del murales realizzato da Mauro Fontanelli

L'opera sarà inaugurata oggi ed è dedicata ai simboli del territorio riese in un luogo simbolo dove oggi c'è un supermercato



RIO — “Donne e uomini, del ferro, della terra, di mare.” Questo il titolo dei due murales che verranno inaugurati alle ore 16 di oggi, sabato 6 Luglio, a Rio Marina. 

L'opera, decisamente la più grande di questo tipo all’isola d’Elba,  come fanno sapere dal Comune di Rio, è stata realizzata dal pittore Mauro Fontanelli per il  Comune stesso e si trova in Viale Principe Amedeo, all’ingresso del paese, sul muro perimetrale delle ex Officine San Jacopo, recentemente trasformata in un supermercato. 

Il tema della realizzazione artistica è fortemente rievocativo delle tradizioni minerarie e marinaresche di Rio Marina: la prima raffigurazione rappresenta un vero e proprio quadro che incornicia un panorama dove spicca l’isola di Palmaiola, mentre la seconda vede come protagonisti due pescatori con una barca in secco sotto la Torre degli Appiani. Il tutto, in entrambi i casi, circondato da rocce e minerali tendenti al rosso – ben 155 come ricorda l’autore nella sua scheda artistica – che rappresentano il colore del ferro che caratterizza la costa riese.

Il Comune di Rio ha messo a disposizione i fondi necessari per realizzare l’opera, visto che l’artista ha prestato gratuitamente la sua opera, così come il Conad di Rio Marina ha messo a sua volta gratuitamente a disposizione il muro su cui insistono i murales, occupandosi anche della illuminazione artistica dei dipinti.

“Ringraziamo l’artista Mauro Fontanelli per la sua opera e il responsabile del negozio Andrea Fratti che ha da subito sposato il progetto dimostrando grande responsabilità e proponendo altri muri di sua proprietà da utilizzare – ha commentato l’assessore alla cultura Mattia Guerrini - questo è solo il primo passo della valorizzazione e della riqualificazione di alcune aree urbane tramite l’utilizzo di opere di street art e di murales come questi, con una serie di interventi che programmeremo nei prossimi anni”.

Ricordiamo però per dovere di cronaca che, prima della demolizione del muro esterno della ex officina San Jacopo, era già presente un grande murales che celebrava le radici riesi, realizzato dal professor Battini.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'assessore del Comune di Portoferraio Ruggero Barbetti, dopo aver ricevuto la delega per riorganizzare uffici e servizi commenta la situazione
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Adolfo Santoro

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Politica

Attualità