Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:30 METEO:PORTOFERRAIO13°15°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
sabato 04 febbraio 2023
Tutti i titoli:
corriere tv
L'accorato appello di Ornela: «Contratti di lavoro da 750 euro? Uno schiaffo. Smettiamo di accettare paghe da fame»

Politica mercoledì 25 gennaio 2023 ore 10:30

"Etica politica, Corsini la conosce?"

Umberto Canovaro, capogruppo di "Terra Nostra"

L'ex gruppo di minoranza consiliare "Terra Nostra" commenta alcune dichiarazioni dell'ex sindaco di Rio sulla sfiducia verso di lui



RIO — Il clima nel territorio riese è abbastanza agitato e quanto è avvenuto dopo la decadenza del sindaco Corsini continua a generare polemiche fra le parti in causa.

Per questo motivo l'ormai ex gruppo di minoranza consiliare "Terra Nostra" commenta alcune recenti dicono di Corsini.

"Non senza provare sconcerto, abbiamo assistito alla conferenza stampa rilasciata dall’ex sindaco di Rio ad un’emittente locale, e francamente, c’è parso doveroso intervenire per sottolineare una sua affermazione, diretta a ex consiglieri di maggioranza che – a suo dire – gli avrebbero fatto “una porcata”, accampando che certe persone non avrebbero etica politica. - scrivono gli ex consiglieri di "Terra Nostra" - Ora, queste persone hanno ampiamente dimostrato con un l oro scritto che sono stati gli atteggiamenti dell’avv. Corsini a portare alla situazione attuale, e a ciò non aggiungiamo altro". 

"Ma - proseguono - sentire l’autore di una delle più spregiudicate operazioni politiche mai viste nelle amministrazioni locali, che ha portato un consigliere di minoranza alla carica di vicesindaco, con un “coup de foudre “ degno del migliore trasformismo, è veramente sconcertante. Trova un’aggettivazione diversa per qualificare tale operazione, che ha privato la nostra minoranza di un supporto in più? Pensa lui forse che questa azione non abbia pesato in termini di credibilità politica, anche fra i membri stessi della sua compagine?"

"Ed ancora: - aggiungono - conosce l’avv. Corsini l’etica politica di natura istituzionale, lui che non ha mai convocato i capigruppo per concordare le date e gli argomenti dei consigli comunali? Lui che non ha mai (mai!) fornito ad essi alcuna informazione preliminare almeno sugli argomenti più importanti, come è consuetudine in tutti gli altri comuni d’Italia? E quale rispetto ha avuto dei cittadini, quando ad esempio, non ha sentito il parere di alcuno sul cambio di raccolta dfferenziata, scelta che poteva anche essere non gradita? O quando ha deciso di concedere a terzi il porto e i voltoni senza alcun confronto con nessuno? O quando ha appaltato per venti anni a privati la pubblica illuminazione ( ripetiamo: pubblica)?"

"Questo non è agire da sindaco, bensì da podestà, da Marchese del Grillo, da chi ha esplicitamente detto che i riesi non sono in grado di comprendere…Si faccia un bell’esame di coscienza, l’ex sindaco Corsini e invece di fare la vittima, cerchi nel suo modo di operare il fallimento della sua politica, visto che ben 6 su 8 della sua compagine hanno dichiarato l’impossibilità di collaborare con chi ha cercato solo sudditanza e consenso incondizionato, anche sulle scelte più dannose ed avventuristiche per la collettività.
E sarebbe bene, anche per il ruolo che lui è i suoi assessori hanno avuto, che abbassassero i toni, non accendendo fuochi e incendi che non si sa dove possono portare, avvelenando ancora di più il clima in paese. Ma non sappiamo se lo farà, visto che il ruolo di sindaco poco si aggrada a chi si è sempre sentito solo il capo di una fazione", concludono gli ex consiglieri di minoranza riese.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno