QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PORTOFERRAIO
Oggi 11° 
Domani 11°13° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
martedì 21 gennaio 2020

Politica sabato 28 aprile 2018 ore 01:50

Bosi e Barbetti, lite "social" sui candidati

Francesco Bosi e Ruggero Barbetti

Il sindaco di Capoliveri attacca pesantemente il centro destra per l'appoggio esterno a Canovaro, e Bosi risponde: "E tu che c'entri con Rio?"



RIO — La campagna elettorale per le elezioni per il primo sindaco del riunificato comune di Rio sta diventando teatro di scontro dialettico senza esclusione di colpi, ma anche un piccolo laboratorio politico che non ha nulla da invidiare a quello nazionale. Tutto arriva - manco a dirlo - dai social media. Ad aprire le ostilità, un post su facebook di Ruggero Barbetti, sindaco di Capoliveri dimissionario da Forza Italia, che dopo aver espresso ne giorni scorsi il proprio appoggio ad una candidatura a sindaco di Marco Corsini,  ce l'ha evidentemente con l'endorsement del centrodestra a favore di Umberto Canovaro.

"Stefano Mugnai, Manuel Vescovi, Giovanni Donzelli, Luigi Coppola - scrive Barbetti rivolto ai responsabili regionali e provinciali del centrodestra - Ma come si fa ad appoggiare la candidatura dell'ex Vice sindaco di Piombino (uno dei fondatori del PD) a sindaco di Rio? Al di là di chi vincerà, è un tragico errore strategico. Siamo diventati come i 5 Stelle che per loro centrodestra o Pd uguali sono e vi esprimete solo a comando di un vecchio politico? Invece, della sanità dell'Elba e delle prese di posizione di un sindaco e di un assessore di Forza Italia non ve ne frega nulla o fate finta di non saperne proprio nulla? In Forza Italia, ora che il gatto è tragicamente scomparso, i topolini cercano di ballare. Ma la differenza di statura politica era così elevata che sempre topolini restano". 

Il duro affondo di Barbetti ha provocato una reazione immediata da parte di Francesco Bosi, evidentemente risentito per il riferimento al "comando di un vecchio politico" fatto dal sindaco di Capoliveri, con il quale evidentemente non corre buon sangue dopo la storia della querela fatta e poi ritirata ai tempi della campagna elettorale di Portoferraio nel 2014.

" Ruggero Barbetti  - scrive Bosi sotto il post di Barbetti - ancora con questa fissa contro Canovaro reo di essere stato un tempo (fino al 2008) col PD. I Riesi vogliono un sindaco che appartenga alla loro terra. Quel signore che propagandi (Corsini, ndr)  che c'entra con Rio? E tu che c'entri con Rio? Un consiglio: pensa e rifletti prima di parlare. Il tuo essere rancoroso ti frega".

Fin qui il botta e risposta, al momento senza seguito, fra Barbetti e Bosi. Ad aggiungere un ulteriore contributo alla discussione politica è l'ex sindaco di Rio Elba Claudio De Santi, che fa una velata allusione ad una trattativa in corso in vista della composizione delle alleanze elettorali riesi.

"Mi inserisco con dispiacere per l’amicizia - scrive De Santi -  ma dovrei aggiungere e chiedere chi sponsorizza la squadra del dott. Corsini. Così forse sapremo anche gli altri presunti accordi trasversali. Io di questi ne ho contezza e certezza".

Nel post su facebook De Santi non va oltre, ma pare che la sua allusione sia ad una trattativa in corso fra esponenti di Liberi e Uguali e Marco Corsini. Un apparentamento che, se confermato insieme ad altre ipotesi di componenti della lista facente capo al presidente del Circolo Nautico di Cavo, metterebbe insieme esponenti della sinistra radicale riese con nominativi di noti personaggi di destra. Solo ipotesi? La politica insegna che non ci si deve mai stupire di nulla, così come confermano anche le ultime indiscrezioni che arrivano da Rio nella serata di venerdì 27 aprile: potrebbe esserci in arrivo una lista di bandiera del PD, ed è abbastanza concreta la possibilità di una candidatura e relativa lista che arriverebbe dal Movimento 5 Stelle. Le liste in lizza per il nuovo comune di Rio dunque, ad oggi,  potrebbero essere addirittura cinque.



Tag

Martelli ad Hammamet: «È ora di ricomporre la diaspora socialista»

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Politica

Cronaca