Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 21:50 METEO:PORTOFERRAIO17°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
mercoledì 21 aprile 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Milano, le notti violente all'Arco della Pace

Attualità mercoledì 18 novembre 2020 ore 07:00

Bisogni degli anziani, incontro Spi-Cgil e Comune

Un centro di aggregazione per gli anziani sarà attivato a Rio nell'Elba. Resoconto dell'incontro fra il sindacato pensionali e la vicesindaca di Rio



Il pianeta anziani nel Comune di Rio vede impegnato il sindacato dei pensionati della Cgil dell'isola, guidato da Franco Dari, che insieme al delegato della zona dell'est, dello Spi, Pirro Taddei, ha avuto un incontro con la vicesindaca dottoressa Valeria Barbagli, per esaminare soluzioni che vadano incontro alle esigenze della terza età, notoriamente in difficoltà in fatto di servizi dedicati. 

L'incontro, come spiegano dallo Spi-Cgil Elba, è avvenuto di recente nella sede municipale di Rio nell'Elba e la vicesindaca ha fatto presente che nel paese collinare verrà istituito un Centro di incontro per i non più giovani al quale far conferire, tramite una bus navetta, anche altri pensionati delle altre frazioni riesi. I rappresentanti sindacali hanno fatto presente che sarebbe più opportuno puntare sulla creazione di centri di incontro in ogni zona, per evitare spostamenti in certi casi non idonei perché non è di certo nella massima forma, generalmente, l'anziano. 

Pirro Taddei

Ma Barbagli, come aggiungono dallo Spi-Cgil, non ha ritenuto la proposta di attuazione di più centri decentrati valida e la soluzione comunale rimane quella. I sindacalisti hanno inoltre chiesto, sempre a livello di servizi per la terza età, il trasporto gratuito delle persone per raggiungere la Casa della Salute piaggese, al fine di fare prelievi di sangue o altri accertamenti o pratiche sanitarie, ma anche per consentire di fare la spesa a chi ha più difficoltà di movimento, ed è stato concesso. 

Ma a Rio Marina, spiegano ancora dal sindacato pensionati, dove esiste il porto, sta nascendo una contestazione da parte delle persone pensionate. A quanto pare il comune vuole far pagare i posti barca ai pontili galleggianti, da ottobre a marzo, una quota di 20 euro al mese e gli anziani non ci stanno a questa decisione e vogliono formare una delegazione per incontrare il sindaco prossimamente, per risolvere la questione. 

"La decisione pare assurda - ha commentato Taddei - i pontili in inverno sono ampiamente liberi in quanto non ci sono le imbarcazioni dei villeggianti. Ci sono diversi pensionati che quelle 20 euro al mese fanno comodo per altre necessità".

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Due uomini, padre e figlio, sono stati fermati dai carabinieri durante un controllo in strada. Il figlio è stato posto agli arresti domiciliari
Orari traghetti Elba Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Gianni Micheli

Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Cronaca

CORONAVIRUS

Attualità