QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PORTOFERRAIO
Oggi 23°24° 
Domani 22°23° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
martedì 17 settembre 2019

Attualità venerdì 29 marzo 2019 ore 18:00

Water Front, novità sul progetto di Esaom

Veduta dell'attuale water front di Portoferraio
Foto di: Esaom Cesa

Molte le novità emerse in un incontro convocato dalla Regione Toscana che ha invitato le parti a stilare un protocollo d'intesa con tempi certi



PORTOFERRAIO — Con una nota il Comune di Portoferraio fa sapere che il sindaco di Portoferraio, Mario Ferrari, e l’assessore al Demanio, Claudio De Santi, hanno partecipato nei giorni scorsi ad un incontro convocato dalla Regione Toscana per fare il punto sulla attuazione del progetto della società Esaom riguardante il cosiddetto “Water Front” di Portoferraio. 

L’incontro, convocato dal Capo di Gabinetto della Presidenza della Regione. Ledo Gori, ha visto presenti al tavolo tutti gli attori istituzionali legati alla verifica di legittimità e di attuabilità del nuovo progetto predisposto dalla società Esaom. 

Molte le novità, in vista della riattivazione del procedimento di Via, la cosiddetta Valutazione di Impatto Ambientale: i tecnici di Esaom hanno annunciato una sensibile diminuzione dei volumi da edificare, che saranno circa la metà rispetto al progetto originario, con la rinuncia alla realizzazione della struttura alberghiera prevista e a molte strutture commerciali. 

L’edificato quindi diminuirà fortemente, a fronte dell’aumento dello spazio dedicato ai grandi yacht. Previste anche modifiche alla viabilità interna, che non andrà ad intersecare quella principale. 

Dopo la risoluzione ormai prossima dei problemi di messa in sicurezza idraulica della zona interessata e la ultimazione delle bonifiche ambientali, sarà dunque riattivato il procedimento amministrativo.

A questo proposito, il Capo di Gabinetto della Presidenza Regionale ha chiesto alle parti di stilare un documento, un protocollo d’intesa, con tempi certi per la realizzazione del progetto, ed i partecipanti si sono impegnati a formalizzare quanto prima l’impegno. 

“Portoferraio non può più aspettare – ha commentato al termine della riunione il sindaco Ferrari – noi siamo sempre stati presenti a tutte le fasi dei precedenti procedimenti, e le nostre porte sono state sempre aperte a recepire istanze e variazioni quando si sono rese necessarie. Del resto, la società titolare del progetto ha a disposizione un porto unico al mondo per la sua bellezza e la sua sicurezza, ed è indispensabile che venga realizzato qualcosa all’altezza delle sue potenzialità e delle aspettative della città". 

"Dopo quattro lunghi anni di attesa apprezziamo l’iniziativa della Regione Toscana per avere tempi certi – ha concluso Ferrari – e siamo pronti a rispettare gli impegni presi, come ci auguriamo che faccia anche l’azienda. Ne va del futuro della nostra città".



Tag

Il bambino caduto dal balcone a Lodi: ecco come Angel lo ha salvato | Video

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Cronaca