Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:20 METEO:PORTOFERRAIO22°23°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
mercoledì 19 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Corea del Nord: ritorno al 1950? Putin consacra la “monarchia rossa”

Politica venerdì 05 agosto 2016 ore 16:35

"Tutti questi interessi non sono normali"

L'amministrazione comunale replica alla consigliere Giuzio e torna all'attacco circa le concessioni demaniali della Biodola



PORTOFERRAIO — "Gent.ma consigliera Giuzio, grazie della sua celere risposta che, però, non aggiunge niente alla discussione. Forse a lei è parso sufficiente non firmare la nota fatta dal PD elbano per essere corretta. 

Le possiamo assicurare però che così non è. La questione è molto più che articolata. Nel merito della questione si ribadisce che l'atto della giunta è un atto di indirizzo cui poi segue la fattibilità da parte dei tecnici. In base alle norme e alla superficie demaniale della struttura ricettiva interessata, questa avrà 80 mq. Lo scriviamo in lettere: ottanta. 

A lei sembra normale anche la pronta diffida di un privato che ha un punto blu ma Le assicuriamo che, di contro, la cosa appare alquanto singolare, anche perché il punto blu dovrebbe affittare ombrelloni al bisogno a meno che non si senta minacciato per il fatto che la struttura interessata non si servirà più dei suoi servizi. 

Ecco di questo problema l'amministrazione non si può interessare. O forse l'interesse è dovuto ad un rancore perché la struttura in questione, come da lei affermato, non ha concluso la compravendita. Beh, neanche di questo problema l'amministrazione si può interessare. 

Di contro le pare strano e addirittura lesivo di privacy il fatto che l'amministrazione, dopo dieci anni, stia valutando la correttezza dell'affidamento e la completezza della documentazione. Nessuna stranezza: qui si parla di una autorizzazione rilasciata dal comune a seguito di un bando pubblico.

La trasparenza e la legittimità sono d'obbligo. Forse per lei è normale dire di essere interessata dal problema perché i suoi genitori hanno una autorizzazione alla Biodola, autorizzazione presa quando ormai erano pensionati o quasi e di cui lei ne è in pratica gestore in quanto sua madre, affidataria, è, come da lei evidenziato e di questo ovviamente ci spiace, non autosufficiente.

Così come sicuramente le sembrerà normale che nell'altra spiaggia più frequentata di Portoferraio, le Ghiaie, un'altra autorizzazione ce l'abbia un altro suo stretto congiunto. Le sembrerà normale anche il fatto che un consigliere di maggioranza, addirittura assessore all'urbanistica, abbia fatto il responsabile della sicurezza nei progetti, o meglio nei Grandi Progetti, autorizzati sotto la vostra amministrazione. 

Però grida allo scandalo quando una impresa fa legittimamente una richiesta al Comune e il Comune cerca di trovare una risposta legittima. Ecco in questo caso l'amministrazione agisce al di fuori delle norme e delle regole. Si parla addirittura di un 900 elbano. 

E prima, invece, a che anni possiamo fare riferimento? Concludendo tutto questo a lei sembrerà normale, a qualcuno meno". 


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
I cittadini presenti nella zona sono subito intervenuti per paura che l'incendio di estendesse. Sul posto vigili del fuoco e carabinieri forestali
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Erica Fiumalbi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Politica