Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 10:54 METEO:PORTOFERRAIO22°23°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
martedì 28 settembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
L'Aquila, Draghi: «Oltre 1 miliardo del Pnrr destinato per la ricostruzione dopo il sisma del centro Italia»

Attualità venerdì 01 febbraio 2019 ore 19:45

Traghetti fermi, le persone ospitate a bordo

Interno della nave "Giovanni Bellini"

Dopo la partenza delle 17,10 da Piombino per Portoferraio si sono interrotti tutti i collegamenti marittimi fra l'Elba e il continente



PORTOFERRAIO — Dopo i vari collegamenti saltati durante la giornata di oggi, venerdì 1 Febbraio, l'ultimo traghetto ad effettuare la traversata è stato l'Oglasa di Toremar, che è partita da Piombino per Portoferraio alle ore 17,10.

Infatti le condizioni meteo-marine e soprattutto il vento hanno causato l'interruzione dei collegamenti tra l'Elba e il continente.

Le persone rimaste a terra sia all'Elba che a Piombino e che non hanno trovato ospitalità di fortuna in albergo o in casa di parenti ed amici, saranno ospitate a bordo delle navi di Moby e Toremar nei due porti di Portoferraio e Piombino per passare la notte.

Intanto si apprende che a Piombino in porto, fermo a banchina, c'è soltanto il traghetto Giovanni Bellini di Toremar sul quale stanno imbarcando circa 40 persone che passeranno la notte a bordo e alle quali saranno distribuiti gratuitamente pasti e cibo.

La speranza è che domani mattina le condizioni meteo possano essere tali da poter riportare le persone a casa nelle due rispettive parti del mare.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
A sfidarsi saranno 100 equipaggi che in due giorni dovranno percorrere 500 chilometri in 10 tappe sulle strade dell'isola d'Elba scoprendo degli indizi
Orari traghetti Elba Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Gianni Micheli

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità