Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 11:55 METEO:PORTOFERRAIO20°22°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
martedì 25 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Gli Azzurri? Ci somigliano...
Gli Azzurri? Ci somigliano...

Cronaca sabato 07 novembre 2015 ore 12:11

Torna in carcere l'incendiario del Cantierino

​Il 23enne marocchino che aveva dato fuoco al noto locale era stato scarcerato ma non ha rispettato i termini e torna in carcere a scontare la pena



PORTOFERRAIO — Si era vendicato di un affronto subito presentandosi con una tanica di benzina in mano e cospargendo di liquido infiammabile tutto ciò che si trovava all’interno del locale noto a tutti i portoferraiesi con il nome di “cantierino” proprio perché si tratta di un ex cantiere di lavoro ormai in stato di abbandono, quindi con un accendino, aveva appiccato il fuoco che si era velocemente propagato anche grazie ai rifiuti presenti ed ai residui di mobilia che avevano accelerato la combustione. 

All’interno di quel locale, in quel preciso istante, si trovavano erano quattro ragazzi, due uomini e due donne, che fortunatamente erano riusciti a scappare ed a chiamare i soccorsi arrivati dopo pochi istanti. I Vigili del Fuoco domarono le fiamme che comunque distrussero tutto ciò che era custodito all’interno ed i Carabinieri dell’aliquota radiomobile e del comando stazione di Portoferraio condussero le indagini che portarono rapidamente all’individuazione del responsabile, già noto alle forze dell’ordine, arrestandolo dopo poche ore.

A distanza di circa un anno, H.H. 23enne tunisino dimorante all’Elba, nel frattempo condannato per quei fatti, dall’autorità giudiziaria di Livorno, a due anni e 24 giorni di reclusione e rimesso in libertà poiché privo di precedenti penali ed ammesso a fruire delle misure alternative alla detenzione è stato nuovamente arrestato dagli stessi Carabinieri, su disposizione dei magistrati livornesi ed accompagnato presso la casa di reclusione di Porto Azzurro, ove dovrà scontare interamente la pena cui era stato condannato per il mancato rispetto delle disposizioni di libertà vigilata.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno