Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 16:52 METEO:PORTOFERRAIO20°29°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
mercoledì 29 giugno 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Roma, nuovo blocco del Gra. Per fermare il taxi l'attivista salta sul cofano: «Scendi o ti sfondo»

Attualità venerdì 22 aprile 2022 ore 13:31

Suolo pubblico, possibile chiedere proroga

Palazzo municipale di Portoferraio

Il Comune di Portoferraio fa sapere che le attività già autorizzate possono inviare comunicazione entro il 30 Aprile. Ecco come fare



PORTOFERRAIO — La giunta municipale di Portoferraio, in ottemperanza alla legge 25 febbraio 2022, n. 15 (di conversione del Decreto legge n. 228 del 30 dicembre 2021 che ha disposto la proroga delle semplificazioni per il commercio su aree pubbliche ed i pubblici esercizi fino al 30 Giugno 2022, ha approvato nei giorni scorsi un’apposita delibera per il mantenimento delle procedure in grado di snellire il previsto iter per il rinnovo od il rilascio delle autorizzazioni in materia.

Nello specifico, l’amministrazione comunale portoferraiese ha deciso di “consentire a tutte le imprese interessate la facoltà di mantenere le occupazioni già autorizzate senza soluzione di continuità fino al massimo al 31 Ottobre 2022 dandone comunicazione entro e non oltre il 30 Aprile 2022”. 

Per poter continuare ad occupare il suolo pubblico, le imprese che lo scorso anno hanno presentato domanda con procedura semplificata e intendono mantenere gli spazi con le stesse modalità, devono quindi presentare obbligatoriamente al Comune, entro il termine previsto, la comunicazione in questione indicando la superficie occupata. 

Coloro che intendono occupare nuovi spazi devono, invece, presentare domanda compilando l’apposito modello semplificato. 

L’amministrazione comunale fa sapere che a partire dal 1 Aprile 2022, a seguito della cessazione dello stato di emergenza per il Covid, l’occupazione del suolo pubblico non è più gratuita come lo scorso anno, ma torna a pagamento con le tariffe a suo tempo approvate dal consiglio comunale. Per verificare il rispetto della normativa, è stato dato mandato ai competenti uffici e servizi di “porre in essere ogni conseguente attività ricognitiva e informativa”. Il che significa che, nelle prossime settimane, scatteranno i controlli ad opera della Polizia Municipale con la conseguente applicazione dei previsti provvedimenti di legge.

“Ad oggi – spiegano gli amministratori – le comunicazioni pervenute sono pochissime. Invitiamo pertanto chi occupa il suolo pubblico a mettersi i n regola al fine di evitare di incorrere in spiacevoli conseguenze. Resta inteso che, in attesa dell’entrata in vigore del nuovo regolamento comunale sul suolo pubblico, tutte le occupazioni sono a carattere temporaneo”.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Viabilità rallentata in ingresso a Portoferraio complici il maltempo con molte auto in giro e un cantiere di Asa per riparare un guasto non urgente
Orari traghetti Elba Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Ciro Vestita

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Spettacoli

Attualità

DISSALATORE

Politica