Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:50 METEO:PORTOFERRAIO12°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
martedì 23 aprile 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
A San Siro techno ad alto volume per coprire la festa Scudetto dell’Inter

Attualità giovedì 05 aprile 2018 ore 13:52

Studenti a scuola di soccorso

​Sabato 7 Aprile l’Istituto Foresi ospiterà dalle ore 8.00 alle ore 13.00 il Progetto Asso BLSD. L'iniziativa è della Misericordia



PORTOFERRAIO — Sabato 7 Aprile l’Istituto Statale d’Istruzione Superiore Raffaello Foresi di Portoferraio ospiterà dalle ore 8.00 alle ore 13.00 il Progetto Asso BLSD.

Il progetto Asso rappresenta una vera e propria "scuola di soccorso" per gli studenti toscani di ogni ordine e grado, dalle elementari alle superiori, che culmina con un corso avanzato di formazione all’uso del defibrillatore, riservato agli studenti degli ultimi due anni delle superiori. Nasce dall'intesa tra la Federazione Regionale delle Misericordie e l’Ufficio Scolastico Regionale della Toscana.

“Sapere come comportarsi di fronte a un infortunio, a un incidente o a un malore può ridurne le conseguenze e, in certi casi, salvare delle vite, così come saper usare un defibrillatore” ha detto Alberto Corsinovi, presidente delle Misericordie della Toscana. “Ci sembra un bagaglio importante da consegnare agli studenti delle scuole toscane. Per questo, come fanno da 8 secoli, le Misericordie della Toscana si mettono a servizio delle proprie comunità.”

“La scuola sta cambiando, rimane la scuola della conoscenza ma la realtà e i ragazzi oggi ci chiedono che lo scuola si apra, hanno bisogno di fare esperienza dirette” ha detto il Sottosegretario del MIUR Gabriele Toccafondi, che ha partecipato alla presentazione. “La scuola è percorso formativo e in quanto tale l’acquisizione di competenze in ambito del primo soccorso per i nostri giovani è molto importante. Questo percorso è scuola a tutti gli effetti, i ragazzi dopo questi corsi di formazione avranno competenze utili per tutta la vita e saranno un presidio per tutti noi. Un grazie alle Misericordie per il lavoro ed il sostegno che danno in favore di giovani”.

Simone Meloni, Governatore della Misericordia di Portoferraio e Coordinatore delle Misericordie della Provincia aggiunge che " dalla cooperazione tra le Misericordie possono nascere importanti progetti e traguardi, in particolar modo questa giornata formativa e educativa è un grande passo per riportare la dimensione Elbana in una realtà più ampia".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno