Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 16:15 METEO:PORTOFERRAIO23°28°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
mercoledì 23 giugno 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Nicola Tanturli, il momento in cui il bimbo viene portato in salvo dai carabinieri

Politica lunedì 27 aprile 2020 ore 17:00

"Stretta sulle false residenze contro il Covid"

Foto di repertorio

A chiederlo sono il consigliere regionale Pd Gianni Anselmi e il segretario Pd Val Di Cornia ed Elba De Rosas. Obiettivo limitare il rischio contagio



PORTOFERRAIO — "Lunedì 4 maggio entrerà in vigore il nuovo Dpcm presentato ieri sera dal presidente del Consiglio. Poche e ancora troppo vaghe le risposte che riguardano il lavoro, le imprese e il settore del turismo. Il Governo dovrà lavorare molto perché servono con urgenza reazioni concrete che siano all’altezza delle difficoltà che l’economia incontrerà nei prossimi mesi. Soprattutto nel turismo (commercio, artigianato, servizi)".

Si apre così una nota congiunta a firma di Gianni Anselmi, consigliere regionale del Partito Democratico, e Simone De Rosas, segretario della Federazione Val di Cornia-Elba.

"Sarà comunque un decreto che conserverà molte delle restrizioni che abbiamo conosciuto fino ad oggi. I contagi sono ancora alti in alcune regioni del Paese e ha prevalso la linea della cautela. Pochi spostamenti, dunque, e dettati da esigenze lavorative, sanitarie, di necessità. Due le novità principali sulla mobilità. Si potranno raggiungere i propri congiunti ma soprattutto si potrà rientrare alla propria residenza. Vera o di comodo. - proseguono Anselmi e De Rosas - Sappiamo bene come il fenomeno delle seconde case e delle false residenze riguardi da vicino tutta la costa e l’isola d’Elba. Difficile calcolare il rischio che correremmo in questa fase ancora di guardia alta se molte persone provenienti da altre regioni si riversassero sul nostro territorio per raggiungere la propria residenza di facciata. Aumento di contagi e addio alla fase due tanto aspettata, alla stagione estiva e al lavoro".

"Siamo convinti che sia prioritario, al fine di evitare inconvenienti e di lasciare l’onore del controllo unicamente sul porto di Piombino, procedere per tutta la settimana all’accertamento delle false residenze in tutti i Comuni a rischio. - aggiungono Anselmi e De Rosas - Proponiamo ai sindaci di continuare a farlo, anche per reperire nuove risorse che potrebbero essere utilizzate per le misure di sostegno a famiglie e imprese. Solo seguendo rigidamente le regole che ci siamo dati, potremo tornare presto ad accogliere i nostri ospiti e riprendere quanto prima la nostra vita normale e il nostro lavoro".

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
"Sequenza numerica utilizzata come simbolo di odio verso le forze dell’ordine". Individuati grazie alla videosorveglianza gli autori del gesto.
Orari traghetti Elba Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Salvatore Calleri

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Imprese & Professioni

Attualità

Attualità