QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PORTOFERRAIO
Oggi 10°13° 
Domani 13°22° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
sabato 21 settembre 2019

Attualità lunedì 25 aprile 2016 ore 11:50

Portoferraio si riprende la sua Liberazione

Un centinaio di persone hanno risposto all'appello trovandosi davanti alla lapide di Ilario Zambelli per celebrare la Liberazione in maniera autonoma



PORTOFERRAIO — Questa mattina oltre cento persone hanno fatto rivivere lo spirito della resistenza: in maniera autonoma e spontanea, mettendo in pratica un atto di disobbedienza civile contro il silenzio delle istituzioni, si sono ritrovate davanti all'Alto Fondale per ricordare e celebrare il giorno della liberazione dal nazi-fascismo.

La scelta dell'amministrazione comunale di celebrare in trasferta il 25 aprile ha svegliato le coscienze e mobilitato molte più persone di quante normalmente attendono a questo tipo di cerimonie e se Portoferraio doveva dare una risposta, l'ha data chiara e distinta.

Accompagnati dalle note della filarmonica Pietri, diretta dal maestro Bacigalupi, i cittadini del capoluogo hanno deposto fiori sotto la lapide in memoria di Ilario Zambelli, hanno ascoltato in silenzio l'inno di Mameli e hanno cantato a voce alta Bella Ciao. Quelle voci e quelle note sono arrivate anche nelle stanze della Biscotteria.

E' stata questa la partecipata reazione della città alla decisione, che definire irrituale è un lieve eufemismo, dell'amministrazione comunale di non celebrare la giornata nazionale della Liberazione, una scelta che ha sollevato immediatamente un coro di proteste tanto dai partiti politici quanto da reduci e rappresentanti delle associazioni.

La piazzetta è stata colorata da bandiere tri e multicolori e presto un cartello è apparso sul prato e recitava "W l'Italia che resiste".

Luca Lunedì
© Riproduzione riservata

La cerimonia della Liberazione
diretta live liberazione


Tag

«Scendi, non ti voglio più!». Le nuove intercettazioni choc di Bibbiano

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Sport

Sport

Attualità