Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:00 METEO:PORTOFERRAIO18°20°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
sabato 25 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
La voce di Robert De Niro nello spot elettorale di Joe Biden: «Donald Trump è un dittatore, vuole vendetta»

Attualità mercoledì 11 novembre 2015 ore 17:44

"Si è respirata aria nuova"

La presidente della conferenza dei sindaci Anna Bulgaresi commenta soddisfatta l'incontro con l'assessore regionale alla sanità Stefania Saccardi



PORTOFERRAIO — Un nuovo inizio per la sanità elbana. E' quanto lasciano presagire i visi distesi e soddisfatti dei sindaci elbani dopo l'incontro avvenuto nel pomeriggio con l'assessore regionale alla sanità Stefania Saccardi. E' forse presto per stappare bottiglie ma si avverte un nuovo clima di collaborazione dopo i recenti attriti.

"E' stato un incontro diverso - ha commentato soddisfatta Anna Bulgaresi, presidente della conferenza dei sindaci e prima cittadina di Marciana - l'assessore ha colto subito il problema da affrontare e ha proposto una soluzione. Poter fare formazione infermieristica direttamente sull'isola ci permette di affrontare la mancanza di personale così come i finanziamenti promessi per l'ampliamento del pronto soccorso".

"Abbiamo iniziato oggi un percorso che condivideremo insieme per arrivare a quelli che sono i nostri obiettivi - continua la Bulgaresi - la zona distretto Elba non si tocca e questo mi pare che l'assessore lo abbia capito bene. Il problema non è condividere alcuni servizi con altri presidi ospedalieri, anzi ben vengano se aggiungono qualcosa, ma l'importante è far pesare le nostre esigenze e mi sembra che finalmente qualcuno abbia capito cosa vuol dire avere e far funzionare un ospedale all'Elba".

Sul progetto principale, quello appunto del centro di formazione specialistica per infermieri, sono chiamati a collaborare tutti i sindaci: "Non possiamo far pesare questa cosa solo su Portoferraio ma dobbiamo contribuire tutti, ogni Comune si deve mettere a disposizione per trovare unità abitative e soluzioni di accoglienza per il bene di tutti".

Il lavoro di raccordo con la Regione sarà affidato ai direttori generali e il tavolo sarà quello del 18 novembre quando si terrà la conferenza provinciale dei distretti sanitari

Luca Lunedì
© Riproduzione riservata


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'ambulanza era parcheggiata ed è stata presa in pieno da un'auto parcheggiata proprio sotto la sede dei carabinieri in centro
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Politica

Elezioni

Attualità