Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 11:42 METEO:PORTOFERRAIO12°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
martedì 23 aprile 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Inter, la festa infinita nello spogliatoio dopo la vittoria

Attualità giovedì 01 marzo 2018 ore 14:50

Scende la TARI, "finalmente una buona notizia"

Franco De Simone presidente Confesercenti Elba

Il presidente di Confesercenti Elba Franco De Simone: "Un plauso all'amministrazione comunale di Portoferraio, ma grande merito è di ESA"



PORTOFERRAIO — "Finalmente una buona notizia!". A pronunciare la frase è Franco De Simone, presidente Confesercenti Elba, all'indomani dell'approvazione in consiglio comunale delle nuove tariffe TARI per il comune di Portoferraio.

"Una buona notizia  - commenta De Simone - che fa piacere sentire ai commercianti e fa bene alle famiglie. Per le tasche di tutti noi, e non solo.
Questa notizia non fa piacere solo alle tasche! Ma anche per il fatto che è un segnale. Un segnale che se le cose vengono fatte per bene, con impegno e determinazione, con la collaborazione di tutti, aziende e cittadini, le cose possono migliorare. E questo è il caso della Tari, la tassa sui rifiuti".
"Un paio di anni fa circa - continua nella sua valutazione Franco De Simone -  la nuova presidente di ESA Gabriella Solari è partita con una idea, una nuova rivoluzione elbana (almeno nei comuni dove Esa ha competenza): togliere i cassonetti, grandi e piccoli, e passare al porta a porta. Ha iniziato nel migliore dei modi, chiedendo collaborazione a tutti, Associazioni di Categoria in testa. Ha iniziato spiegandoci gli assurdi costi di smaltimento che la spazzatura portata via con le navi ha sempre avuto negli anni, illustrandoci le strategie di smaltimento dei vari rifiuti differenziati, ed i costi minori che avremmo potuto avere un domani. Ha chiesto ‘sacrifici’ iniziali, un piccolo sforzo nel cambiare abitudini quotidiane, a tutti noi, nei luoghi di lavoro e nelle nostre case.
Ci ha chiesto collaborazione e noi siamo stati propositivi, suggerendo soluzioni e consigli. Ha fatto riunioni pubbliche continue, in cui le amministrazioni comunali, sindaco in testa, hanno partecipato attivamente. E con tutto lo staff di ESA, di giorno e soprattutto di sera, venendo incontro alle esigenze di noi cittadini. Proprio vendendo incontro alle esigenze dei cittadini sono state riunioni partecipate e capite, nello spirito dell’iniziativa, e nel conseguente sacrificio necessario per arrivare ad un fine comune. Risparmiare denari pubblici, di tutti noi, ma anche e soprattutto fare un qualcosa di molto positivo per l’ambiente. Differenziare correttamente non è infatti solo una buona abitudine economicamente conveniente, è anche un gesto che fa iniziare ai rifiuti un percorso virtuoso che li trasforma da inutili e dannosi materiali in materie da rielaborare".
"Un plauso dunque all’Amministrazione comunale di Portoferraio che ha mantenuto le promesse che se le cose funzionavano le tariffe sarebbero scese, un plauso a ESA tutta, a partire dal vertice fino al gentilissimo operaio che tutti i giorni passa davanti casa, ed un ringraziamento - conclude De Simone -  anche a commercianti e cittadini per l’impegno. Questa è la dimostrazione che se vogliamo, tutti assieme possiamo cambiare e migliorare, e conviene a tutti!"


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Controlli intensificati da parte dei carabinieri per garantire la sicurezza sulle strade elbane. Ecco il report
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Blue Lama

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Sport

Attualità

Politica

Politica