Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 11:07 METEO:PORTOFERRAIO18°20°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
sabato 25 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Festival Economia, la ministra per la Famiglia Roccella contestata. Lei: «C'è un'ostilità verso il mondo della maternità»

Attualità venerdì 18 gennaio 2019 ore 08:00

Scatta la lotta agli affitti turistici in nero

Foto di repertorio

Anche i privati che affittano appartamenti dovranno comunicare i dati come alberghi e altre strutture, prevista anche la comunicazione ai fini Istat



PORTOFERRAIO — Dal 1 Marzo 2019 c'è l'obbligo per i cittadini che affittano di trasmettere le informazioni riguardanti gli immobili destinati a locazione turistica su tutto il territorio toscano.

Per coloro che per la prima volta concedono in locazione turistica alloggi di proprietà la comunicazione dovrà essere inviata entro trenta giorni dalla stipula del primo contratto. 

Gli stessi locatori saranno anche tenuti a comunicare le presenze turistiche ai fini Istat, come già fanno tutte le altre strutture ricettive extra-alberghiere (quali gli affittacamere, i bed and breakfast e le case vacanze).

La  comunicazione dovrà essere effettuata su una piattaforma online messa a disposizione da parte dei Comuni capoluoghi di provincia e della Città metropolitana di Firenze, con il coordinamento della Regione: il Comune dove si trova l'alloggio potrà così acquisire i dati in esso contenuti ed i Comuni capoluoghi o la Città metropolitana potranno utilizzare i dati per fini statistici.

La novità è connessa all'articolo 70 del nuovo Testo Unico regionale in materia di turismo e alla delibera della Regione Toscana n. 1462 del 17 Dicembre 2018.

"Stiamo lavorando alacremente – aveva spiegato l'assessore regionale al turismo Stefano Ciuoffo, in occasione della presentazione del nuovo provvedimento – per dare trasparenza e tracciabilità a fenomeni che devono emergere nella loro interezza. Non solo per rispondere a casi denunciati in questi mesi di abusivismo o elusione fiscale ma anche per la conoscibilità del fenomeno: ci servono dati certi, l'utilizzo statistico di presenze e arrivi aiuta gli amministratori pubblici a pianificare le politiche ad esempio su mobilità, raccolta rifiuti, promozione e accoglienza".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'ambulanza era parcheggiata ed è stata presa in pieno da un'auto parcheggiata proprio sotto la sede dei carabinieri in centro
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Politica