Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:45 METEO:PORTOFERRAIO16°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
lunedì 19 aprile 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Milano, le notti violente all'Arco della Pace

Attualità mercoledì 18 maggio 2016 ore 16:11

Sanità, sì alla foresteria per i nuovi medici

Verrà aperto l'immobile di via Carducci dell'ex Unione dei Comuni per ospitare i medici durante la stagione estiva, conferme sul nuovo pronto soccorso



PORTOFERRAIO — Molte conferme e alcune novità sono quelle emerse dall'incontro avvenuto oggi tra la conferenza dei sindaci sulla sanità e il direttore generale dell'Asl Nord Ovest Maria Teresa De Lauretis. L'aspetto più significativo per l'immediato è sicuramente l'apertura in tempi brevi della foresteria che ospiterà i medici che arriveranno a Portoferraio per la stagione estiva.

Si tratta dell'immobile di via Carducci di proprietà dell'ex Unione dei Comuni: durante la prossima settimana verrà fatto un sopralluogo per verificare lo stato della struttura e l'intenzione è quella di aprirla in breve tempo e costituirà l'approdo temporaneo del personale fino a ottobre quando si cercherà una soluzione più stabile. E' un passo avanti per quella che è la prima emergenza del presidio elbano, la carenza di personale: "Ma dall'inizio dell'anno sono state assunte 13 persone - ha commentato De Lauretis - non è risolutivo ma è una boccata d'ossigeno. Per il futuro stiamo completando i bandi di assunzione dedicati all'Elba che saranno pronti entro l'estate, soprattutto nei campi di Medicina Interna e Pediatria". "Abbiamo dei medici disposti a venire - chiarisce il sindaco Anna Bulgaresi - ora sta a noi attivarci per trovare le soluzioni abitative a prezzi abbordabili".

Ancora sul personale si registrano due novità: non verranno prorogati i periodi di servizio dopo la pensione dei due medici (Gentini e Menno) nonostante la richiesta del sindaco Ferrari in merito. Per ortopedia verrà chiesta la creazione di un'Unità Semplice che prevede la presenza di una persona mentre è stato chiesto alla direzione aziendale l'arrivo di un primario di Emergenza-Urgenza.

Le conferme arrivano sul piano degli investimenti strutturali: sono stati appaltati i lavori per la centralizzazione degli spogliatoi e l'inizio dei lavori è previsto per dicembre con la fine a febbraio 2017. Di conseguenza si libererà il posto per il nuovo pronto soccorso i cui lavori dovrebbero cominciare quindi nella primavera del prossimo anno. Lavori però già al sicuro sotto la voce finanziamenti: "Per il pronto soccorso - spiega Bulgaresi - sono previsti 600.000 euro di fondi vincolati ma non ancora sbloccati. Attingeremo quindi al finanziamento Cipe di 1.800.000 euro e quando saranno nuovamente disponibili verranno usati per investimenti sull'ospedale di Portoferraio".

Buone notizie anche per quello che riguarda il primo ascensore, quello al momento non funzionante: "E' previsto a breve un incontro con la ditta per proporre una transazione e poter avviare subito l'ascensore, se questa non verrà accettata si procederà alla richiesta di danni. Un'altra cosa che ci tengo a sottolineare - continua il sindaco di Marciana - è il trasporto oncologico tramite le associazioni: l'Elba verrà esclusa dalla nuova disciplina regionale e qui il servizio andrà avanti come sempre".

La chiusura è sull'aspetto politico. E' infatti notizia di ieri che l'Elba non sarà rappresentata nell'esecutivo della nuova conferenza zonale (l'area livornese è rappresentata dal sindaco di Cecina, Lippi): "Ma questo non è un problema - sostiene Bulgaresi - la nuova conferenza è ristretta a 12 sindaci e noi ci siamo. Anzi, nel nuovo regolamento della conferenza zonale è prevista la video conferenza e la possibilità di delega a un altro sindaco della zona, in questo modo l'Elba sarà sempre presente a quel tavolo e potremo far pesare la nostra voce, soprattutto con il mantenimento della zona Elba".

Il prossimo appuntamento con il direttore generale De Lauretis è previsto fra tre mesi: "E' stato un incontro proficuo - conclude il sindaco - nel quale sono stati fatti importanti passi in avanti".

Luca Lunedì
© Riproduzione riservata

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
I nuovi contagi sono stati individuati nei Comuni di Capoliveri, Portoferraio e Rio. In corso il tracciamento dei contatti da parte dell'Asl
Orari traghetti Elba Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Gianni Micheli

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Toscani in TV

Attualità

Attualità