Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 21:26 METEO:PORTOFERRAIO21°33°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
mercoledì 10 agosto 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Joe Biden in Kentucky: fatica ad indossare la giacca, poi gli cadono gli occhiali

Attualità venerdì 17 marzo 2017 ore 18:04

Rinnovato il direttivo dell'Avis

Dante Leonardi scelto come presidente, il consiglio ha poi votato il resto della squadra operativa che lo affiancherà nel quadriennio



PORTOFERRAIO — In seguito all’assemblea ordinaria dei soci dell’Avis Comunale di Portoferraio, che si è tenuta lo scorso 26 febbraio presso la sede di via delle Galeazze, si è insediato il nuovo consiglio direttivo per il quadriennio 2017-2021.

Il consiglio è quindi composto da Antonio Bolano, Franco Dari, Renato De Michieli Vetturi, Claudio Ghini, Dante Leonardi, Vilmano Mazzei, Marcela Florentina Nichita, Riccardo Nurra, Emanuele Vozza. 

Il consiglio ha poi deliberato sulla nomina del presidente della sezione, esprimendo il nome di Dante Leonardi. Successivamente sono stati eletti: Riccardo Nurra come vice presidente, Claudio Ghini come segretario, Franco Dari quale tesoriere e Vilmano Mazzei come sindaco revisore. 

La squadra della sezione di Portoferraio dovrà affrontare un futuro che sembrerebbe presentare degli sviluppi non tanto favorevoli sotto alcuni aspetti. La preoccupazione maggiore riguarda la spada di Damocle dei tagli della sanità che potrebbero ridurre ulteriormente l’attività del Centro Trasfusione, già ristretta a tre ore giornaliere per la raccolta.

"L’obiettivo principale - spiega il nuovo presidente - è quello di aumentare il numero di donazioni, ma per far questo bisogna continuare con la politica di sensibilizzazione verso le nuove generazioni, coinvolgere ragazzi giovani e volenterosi.

L’invecchiamento della popolazione comporta un aumento della richiesta di sangue e ci rende indispensabile coinvolgere sempre di più le nuove generazioni. 

La donazione non ha nome e cognome ma è indirizzata a tutte le persone bisognose di trasfusioni. La donazione è un atto volontario e gratuito, fatta anonimamente e manifestando una concreta solidarietà verso gli altri".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Secondo la segnalazione il semaforo sarebbe inutile per evitare le code e creerebbe ancora più caos nella strada che conduce verso il porto
Orari traghetti Elba Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicolò Stella

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Politica

Attualità

Attualità