Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:30 METEO:PORTOFERRAIO12°16°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
martedì 11 maggio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Terzigno, carabiniere prende a calci un ragazzo che ha le mani alzate: rischia il trasferimento

Cronaca venerdì 16 novembre 2018 ore 19:57

Rimossa l'imbarcazione incagliata al Grigolo

Le operazioni di recuperp

Le operazioni sono stata coordinate dalla Guardia costiera di Portoferraio perché in ballo c'era soprattutto il rischio legato al combustibile



PORTOFERRAIO — Oggi, venerdì 16 Novembre 2018, sono terminate le operazioni di recupero dell'imbarcazione da diporto  incagliatasi davanti alla zona del  “Grigolo” a Portoferraio il 29 Ottobre scorso in seguito alla tempesta marina che si era abbattuta sull'Elba. Sono state molto complesse le operazioni messe in atto per la rimozione, tanto che erano iniziate ieri mattina e sono state coordinate dalla Capitaneria di Porto di Portoferraio.  Nonostante i problemi tecnici a causa della posizione dell'imbarcazione e il timore per il rischio delle conseguenze ambientali che si sarebbero potute verificare, le operazioni si sono però svolte senza danni a terzi ed all'ambiente. 

Le operazioni sono consistite nello svuotamento dell’unità a mezzo pompe di esaurimento, riparazione di falle nello scafo e posizionamento di palloni galleggianti a cura della ditta “Scuba Operator”, impresa specializzata di sommozzatori, incaricata dalla società armatrice.

Il trasferimento dell’imbarcazione in sicurezza fino al cantiere di destinazione è stato eseguito dagli ormeggiatori del porto di Portoferraio, con l’ausilio del piloti del porto. Tutte le attività sono state disciplinate con ordinanza della Capitaneria di porto e sono state costantemente monitorate via terra e via mare da militari e da due motovedette della Guardia Costiera. 

L'imbarcazione è giunta alle ore 17 circa presso il cantiere navale di Portoferraio. L’intervento di recupero, come hanno sottolineato dalla Guardia costiera di Portoferraio,  è stato eseguito con professionalità e soprattutto in condizioni di sicurezza sia per il personale sia per l’ambiente marino.

Il Comune di Portoferraio e tutti gli operatori locali intervenuti, ed in special modo gli ormeggiatori del porto, hanno contribuito alla buona riuscita delle operazioni, operando in sinergia per il bene comune dell’ambito portuale.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Dopo le recenti vicende che mettono a rischio le compagnie del gruppo Onorato è lo stesso armatore ad intervenire per spiegare cosa sta accadendo
Orari traghetti Elba Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nadio Stronchi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Attualità

Attualità

Sport