QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PORTOFERRAIO
Oggi 14°15° 
Domani 14°15° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
venerdì 06 dicembre 2019

Attualità martedì 18 luglio 2017 ore 19:15

Riaperto alle visite il Castello del Volterraio

Visitatori al Castello del Volterraio

Presentati i lavori ultimati dal Parco e l'affascinante programma delle visite al tramonto. La struttura dotata di telecamere di sorveglianza



PORTOFERRAIO — Un vero e proprio patrimonio pronto per diventare uno dei biglietti da visita più affascinanti e prestigiosi dell'Isola d'Elba. Questo può essere considerato il Castello del Volterraio, che nella mattinata di martedì 18 luglio è stato ufficialmente riaperto a un manipolo di visitatori composto da stampa, politici e addetti ai lavori del settore, dopo il  completamento dei lavori di sistemazione del sentiero di accesso, della parte esterna prospiciente l'ingresso  e degli interni della struttura. In particolare, il sentiero di accesso è stato rinforzato e "addolcito" rendendolo più agibile  con delle strutture in legno, e all'esterno del castello è stato realizzato un mini - piazzale con delle panchine e delle ringhiere, dedicato a chi arriva in loco quando la struttura è chiusa. L'interno, poi, è stato restaurato in maniera mirabile, rendendo estremamente chiara la lettura degli spazi e di quanto è stato realizzato all'epoca per renderlo visibile.

La presentazione dell'opera è stata curata in prima persona da un emozionato presidente del Parco Nazionale dell'Arcipelago Toscano, Giampiero Sammuri, ben presto sostituito da una guida ambientale del Parco che, con il proprio appassionato racconto e con la descrizione degli interni del castello,  ha fatto percepire ai presenti le potenzialità turistiche di un sito come questo.

Il Castello del Volterraio, a dire il vero, è luogo molto appetito dai visitatori, anche da quelli non muniti di buone intenzioni e magari vogliosi di fare qualche bravata, come recentemente è accaduto quando una delle grate dei cancelli d'ingresso in metallo è stata abilmente segata con attrezzatura idonea per entrare nella struttura. Per questo, il Parco si è dotato di una serie di telecamere, alcune delle quali comandabili a distanza e monitorabili attraverso internet, per mezzo delle quali in qualsiasi momento si può vedere chi accede al castello e chi vi fa ingresso.

Come già ampiamente pubblicizzato, d'ora in poi sarà possibile visitare il castello del Volterraio con le modalità fissate dal Parco: si potrà accedere solo tramite escursioni guidate, che saranno organizzate due volte la settimana, nei giorni di mercoledì e giovedì. Qui sta la novità: le escursioni saranno organizzate al tramonto, con partenza dagli infoPark di Portoferraio e Rio Elba alle 19 (almeno nel periodo estivo) e si concluderanno in notturna con il rientro al calare del buio con l'ausilio di luci portatili. L'iniziativa conferirà ulteriore fascino alla struttura del Castello del Volterraio, che a questo punto può legittimamente essere considerato il fiore all'occhiello del  Parco Nazionale dell'Arcipelago Toscano.

Fabio Cecchi
© Riproduzione riservata



Tag

Otto e mezzo, Santori contro Sallusti: "Ha gli occhi foderati di prosciutto"

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità