Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:50 METEO:PORTOFERRAIO12°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
martedì 23 aprile 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
A San Siro techno ad alto volume per coprire la festa Scudetto dell’Inter

Attualità venerdì 30 giugno 2017 ore 11:30

Una firma per separare le carriere dei magistrati

Cesarina Barghini

Anche all'Elba sarà possibile aderire alla proposta di legge per la separazione delle carriere in magistratura. Promotrice l'avvocato Barghini



PORTOFERRAIO — E' stata avviata anche all’Isola d’Elba la raccolta delle firme per la proposta di legge di revisione costituzionale ad iniziativa popolare per la separazione delle carriere giudicante e requirente della magistratura. L'iniziativa avviata nell'aprile 2017 ha già raggiunto le 49mila sottoscrizioni delle 50mila necessarie per realizzare l'obiettivo.

“Dopo 28 anni – ha affermato l’avvocato Cesarina Barghini referente in loco della Camera Penale di Livorno – sono ancora acclaratamente attuali le esigenze già segnalate da Giovanni Falcone che impongono con forza questa riforma: la regolamentazione delle funzioni e della carriera dei magistrati del pubblico ministero non può essere la medesima dei magistrati giudicanti e gli effetti di questa ingiustificata commistione sono sotto gli occhi di tutti gli operatori del diritto penale. Come rilevato dal citato grande magistrato, il pubblico ministero è un investigatore a tutti gli effetti ed il giudice è l’arbitro della controversia. Ciò implica, necessariamente, una diversità di funzioni, attitudini, capacità professionali e soprattutto una forma mentis inequivocabilmente distinte. Un giusto processo non può prescindere da tale diversificazione. D’altra parte l’Italia è l’unico paese in Europa dove si verifica questa confusione tra le funzioni, che spesso rende fortemente critico il necessario equilibrio tra le parti del processo: accusa e difesa, che nel corretto sistema accusatorio non possono subire sbilanciamenti".

Il primo appuntamento in programma all'Elba è sabato 1 luglio dalle ore 20 alle ore 23.30 a Portoferraio al Molo Elba, davanti all’arco della Gran Guardia.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno