Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:45 METEO:PORTOFERRAIO20°26°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
giovedì 23 settembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Draghi: «Un governo che cerca di non far danni è già molto, ma non basta». Applausi dalla platea

Attualità lunedì 03 febbraio 2020 ore 15:30

Pronto soccorso, "Nessuna riduzione di personale"

Pronto soccorso di Portoferraio (foto di repertorio)

Arriva l'immediata replica da parte dell'Asl Toscana nord ovest sul personale medico in servizio al Pronto soccorso dell'ospedale elbano



PORTOFERRAIO — "Non c’è stata alcuna riduzione di personale al Pronto Soccorso di Portoferraio". Lo evidenzia l’Azienda Usl Toscana nord ovest, che fa chiarezza sulla situazione con una replica immediata a quanto affermato dal consigliere comunale Luigi Lanera.

Nel periodo invernale c’è sempre stato un solo medico H24 a presidiare le attività di Pronto soccorso all’Isola d’Elba, - spiega l'Asl - certo sempre in costante integrazione con i servizi territoriali di emergenza urgenza. L’esperienza di questi anni conferma, infatti, che questo modello organizzativo è in grado di far fronte in maniera adeguata alle esigenze della cittadinanza".

"Il raddoppio del medico in Pronto soccorso - spiega l'Asl- avviene invece nel periodo estivo, quando l’aumento del carico di lavoro rende necessaria la presenza di più personale”.

“Per quanto riguarda la questione coronavirus – prosegue l’Asl - non ci sono al momento adempimenti particolari da attuare, né all’Elba né all’interno degli altri territori aziendali. La Direzione e tutti i dipartimenti dell’Azienda sono però impegnati a monitorare costantemente l’evolversi della situazione, ad organizzare al meglio la rete dei servizi territoriali, ospedalieri e della prevenzione, coordinandosi con i livelli centrali per garantire la sicurezza dei pazienti, dei lavoratori della sanità e della popolazione".

"Le strutture interessate sono in possesso della procedura elaborata dall’Azienda e degli aggiornamenti pervenuti dal Ministero della salute e, - conclude l'Asl - in presenza di casi sospetti, tutto il personale è in grado di affrontare con professionalità ed in maniera appropriata i vari step del percorso".

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Nel mirino della Guardia di finanza una serie di beni di proprietà e nella disponibilità di un commercialista. Sequestri anche sul territorio elbano
Orari traghetti Elba Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Riccardo Ferrucci

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cultura

Sport

Attualità