QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PORTOFERRAIO
Oggi 21°21° 
Domani 20°21° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
martedì 22 ottobre 2019

Attualità martedì 08 novembre 2016 ore 15:38

Nessuna nuova decisione per Pianosa

Nel consiglio direttivo del Parco, adottato il nuovo Piano antincendio boschivo ed il biglietto da 20 euro per visitare la Fortezza del Volterraio



PORTOFERRAIO — Questa la nota diffusa dall'Ufficio comunicazione e segreteria Organi istituzionali Ente Parco Nazionale Arcipelago Toscano

Dopo il focus su Pianosa del 24 ottobre scorso, Pianosa è stata ancora protagonista e oggetto di approfondimenti e attenzione nei lavori del consiglio Direttivo dell’Ente Parco, il 7 novembre. Nessuna nuova decisione ancora, ma molti i temi affrontati sia negli aspetti di competenza del Parco che di altri Enti con cui l’area protetta si relaziona: dai collegamenti con l’isola, ai servizi per la fruizione, all’acqua, alle fognature, alla sistemazione di edifici; temi molto impegnativi su cui si cercano soluzioni migliorative e di prospettiva.

Adottato nella seduta del Consiglio anche il nuovo Piano antincendio boschivo, un piano che nasce in un contesto di dismissione del Corpo Forestale e di ripresa all’Elba degli incendi, seppure con eventi modesti. Non si nasconde la preoccupazione per il passaggio della competenza dalla Forestale, in esclusiva ai Vigili del Fuoco, corpo efficientissimo e lodevole ma con oggettiva poca esperienza nel campo AIB.

Approvato anche il Piano della Promozione ed Educazione 2016-2017 in cui si confermano le attività di animazione invernale a Forte inglese, organizzate da Info Park in collaborazione con il Comune di Portoferraio e il Consorzio Elba Taste e il proseguimento delle attività di tutoring con l’alternanza scuola lavoro tra le quali il Progetto di Social Media Team “Redazione Natura” che ha coinvolto nel 2016 oltre 100 studenti provenienti da tutte le scuole superiori elbane. Si segnala anche la collaborazione con ESA, con le scuole superiori, la Vice Prefettura e il volontariato sul tema dell’ abbandono dei rifiuti e iniziative di sensibilizzazione sulla protezione della biodiversità e l’uso del suolo.

Molto attesa anche la decisione della riapertura della Fortezza del Volterraio, su cui comunque sono in corso i lavori del II lotto nella parte intorno al Castello. Dopo la prima fase di temporanea apertura primaverile sperimentale, che ha avuto un grande successo ma che è risultata troppo onerosa per il Parco, l’Ente riaprirà dal 13 novembre al 26 marzo nella sola domenica mattina con un biglietto di 20 Euro, comprensivo di trasporto e guida parco. Sono previste esenzioni per i ragazzi fino a 12 anni e per gli studenti delle scuole superiori residenti nell’Arcipelago Toscano. Per gli over 65 il costo sarà di 10 euro.



Tag

Maltempo tra Liguria e Piemonte: a Gavi esonda il rio Neirone

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità