QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PORTOFERRAIO
Oggi 17°18° 
Domani 11°17° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
giovedì 14 novembre 2019

Cronaca giovedì 27 giugno 2019 ore 21:10

Montecristo, cessata l'emergenza ambientale

Il peschereccio ancora nelle acque di Montecristo

Sono stati recuperati i liquidi pericolosi a bordo del peschereccio affondato. E' in fase di elaborazione un piano per rimuovere l'imbarcazione



PORTOFERRAIO — All'isola di Montecristo, riserva nazionale della biodiversità è cessata emergenza ambientale. Come si legge infatti in una nota delle Capitaneria di Porto di Portoferraio, si sono concluse le operazioni di svuotamento dei liquidi pericolosi a bordo del peschereccio “Bora Bora”,  affondato a Montecristo che, di fatto, hanno consentito di ritenere cessato lo stato di emergenza ambientale (si veda gli articoli correlati).

La Direzione marittima di Livorno in costante contatto con il Parco nazionale arcipelago toscano ha seguito e coordinato sin da subito le operazioni di recupero del “Bora Bora”, incagliatosi sull’isola di Montecristo alle prime ore del 12 Giugno scorso. 

Attraverso l’utilizzo di mezzi della Società Castalia, autorizzati dal Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, come si legge ancora nella nota, sono stati recuperati nella giornata odierna il gasolio e gli olii conservati a bordo dell’unità affondata a pochi metri dalla costa. 

E' inoltre in fase di rielaborazione anche un nuovo piano per la rimozione del peschereccio ormai adagiata nelle acque davanti all’isola di Montecristo.

I dettagli delle attività saranno illustrati dal direttore marittimo della Toscana, contrammiraglio (CP) Giuseppe Tarzia, e dal presidente del Parco nazionale dell’Arcipelago toscano, dottor Giampiero Sammuri, nel corso della conferenza stampa indetta per domani, venerdì 28 Giugno 2019 alle ore 17 in piazza Vittorio Emanuele a Marciana Marina, a margine dell’evento Seif. 

L’evento sarà anche l’occasione per la firma congiunta della convenzione tra l’Ente Parco Nazionale Arcipelago toscano e la Direzione Marittima della Toscana per il rafforzamento delle attività di sorveglianza a mare delle isole dell’Arcipelago toscano ai fini di tutela ambientale, di polizia marittima e di contrasto alla pesca illegale.



Tag

Dolomiti, caos e disagi per la neve

Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Attualità

Attualità

Sport