Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:15 METEO:PORTOFERRAIO12°18°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
mercoledì 28 febbraio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Sardegna, Arianna Meloni: «Hanno perso tutti, non Giorgia»

Attualità domenica 10 aprile 2022 ore 07:51

Italia Nostra pulisce le Prade e guarda al futuro

Alcuni dei soci di Italia Nostra sulla spiaggia delle Prade

L'associazione insieme al Comune di Portoferraio punta alla rinascita della salina e alla tutela della biodiversità della zona umida vicina



PORTOFERRAIO — Alcuni soci della sezione Arcipelago Toscano di Italia Nostra si sono ritrovati sabato 9 prile alle ore 10 presso il parcheggio del Bar “La Curva” per effettuare la pulizia della spiaggia delle Prade.

 L’iniziativa, - come si legge in una nota - che rientra nell’annuale progetto dell’associazione di pulizia delle spiagge, ha anche un valore simbolico molto importante finalizzato alla valorizzazione di un luogo che coniuga importanza storico-culturale e rispetto dell’ambiente".

"In questa ottica si inserisce l’ipotesi di lavoro, concordato con l’assessorato all’ambiente del Comune di Portoferraio, - spiegano da Italia Nostra  - orientata ad un recupero della salina di Torre del sale e alla salvaguardia della limitrofa zona umida di assoluto interesse faunistico e naturalistico. La mancanza di specchi di acqua aperta riduce drasticamente le opportunità di sosta per le specie acquatiche migratrici che durante l’attraversamento del Mediterraneo hanno a disposizione pochissimi luoghi di sosta, dove riposare e alimentarsi per ricostituire le riserve energetiche. Una tale osservazione ha quindi indotto a porre particolare attenzione".

"Questa zona, infatti, - proseguino da Italia Nostra  - avrebbe dovuto già essere oggetto dell’intervento di ripascimento costiero appena terminato tra Magazzini e Schiopparello: i tecnici del Comune e Italia Nostra si sono incontrati per impostare una progettazione che possa valorizzare il sito sia sul versante marino che dovrà senz’altro coinvolgere il rinascimento dell’arenile che quello terrestre che, dopo un intervento adeguato di tutela della biodiversità potrebbe essere preso in carico da Italia Nostra che è uno dei principali artefici del “Cammino della Rada” sul quale insiste l’intera area di cui abbiamo qui parlato".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Giornata di allerta arancione su costa e isole e nuovi disagi nei collegamenti marittimi fra Elba e Piombino
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità