Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:30 METEO:PORTOFERRAIO20°36°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
mercoledì 24 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Incidente a Goito: il sorpasso azzardato dell'auto e lo scontro tra due camion che si ribaltano
Incidente a Goito: il sorpasso azzardato dell'auto e lo scontro tra due camion che si ribaltano

Attualità giovedì 18 ottobre 2018 ore 07:00

Ferrari soddisfatto per l'Infopoint a Montecristo

Mario Ferrari, sindaco di Portoferraio, Giampiero Sammuri, presidente Parco Nazionale Arcipelago toscano e Antonio Ricciardi, generale di Corpo d'Armata

Il plauso del sindaco di Portoferraio Ferrari per l'apertura dell'Infopoint sull'isola di Montecristo e l'annuncio di una donazione molto particolare



PORTOFERRAIO — Sotto una pioggia battente ma in un clima completamente diverso da quanto si è abituati a vedere nelle foto e nei filmati che la rappresentano, si è svolta sull’isola di Montecristo nella giornata di mercoledì 17 Ottobre l’inaugurazione dell’InfoPoint ricavato grazie al progetto "Resto Con Life" dal Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano con la partecipazione del Comando Generale dei Carabinieri Forestali, all’interno della vecchia Casetta dei Pescatori.

Alla cerimonia, partecipatissima nonostante la giornata non proprio invitante dal punto di vista meteorologico, ha presenziato per motivi di ospitalità anche il sindaco di Portoferraio Mario Ferrari, in quanto l’isola, dal 1971 Riserva naturale di protezione assoluta, fa parte del territorio comunale di Portoferraio.

Insieme agli interventi istituzionali del Generale di Corpo d’Armata Antonio Ricciardi, Comandante del Comando Unità per la tutela forestale, ambientale e agroalimentare dei Carabinieri, e del presidente del Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano Giampiero Sammuri, il sindaco Mario Ferrari ha ricordato a tutti i presenti particolari inediti e poco conosciuti della piccola isola, ricordando che la Casetta dei Pescatori fu fatta costruire per espressa volontà della Regina Elena, che era stata in viaggio di nozze a Montecristo rimanendoci per alcuni giorni con Re Vittorio Emanuele III, e tornandoci almeno una volta all’anno successivamente per un lungo periodo a partire dal 1895.

L’edificio fu realizzato nei primi anni del ‘900, per dare ospitalità ai pescatori che erano soliti rifugiarsi a Cala Maestra – la principale insenatura dell’isola – in situazioni di maltempo.

“Esprimo grande soddisfazione per questa ristrutturazione - ha detto fra l’altro il sindaco Ferrari – che viene a sanare una situazione di degrado edilizio originata dagli insediamenti turistici degli anno ’60. Il mio personale plauso e quello di tutta l’amministrazione che rappresento per il lavoro fatto dai Carabinieri Forestali e dal PNAT, dotando finalmente l’isola di un punto di prima accoglienza degno del suo prestigio ambientale e della sua storia”.

Al termine della cerimonia, Mario Ferrari ha annunciato che donerà ai promotori del restauro, ai fini di una completa ricostruzione storica degli eventi che hanno segnato la storia dell’isola di Montecristo, la copia originale - facente parte del suo archivio privato - della relazione sulla base della quale il Governo italiano decise l’acquisto dell’isola di Montecristo da George Watson Taylor, all’epoca proprietario, nel 1864.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La giovane elbana è stata eletta ieri sera durante la finale del concorso collegato a Miss Italia svoltasi a Capoliveri
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Pierantonio Pardi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Lavoro

Attualità

Lavoro

Attualità