Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 16:37 METEO:PORTOFERRAIO14°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
mercoledì 21 aprile 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Milano, le notti violente all'Arco della Pace

Politica giovedì 12 maggio 2016 ore 15:43

"Irregolari gli incarichi alla Cosimo de' Medici"

La minoranza consiliare di Cosetta Pellegrini attacca la giunta per il conferimento degli incarichi a Vittorio Campidoglio e Mauro Parigi



PORTOFERRAIO — Con un'interrogazione a risposta scritta, il gruppo consiliare guidato da Cosetta Pellegrini va all'attacco della giunta e della partecipata comunale Cosimo de' Medici. Secondo la minoranza infatti: "Un ex membro del C.d.a. della Cosimo (Vittorio Campidoglio) ha ricevuto un incarico per 2.000 euro e vi sono corposi dubbi che potesse riceverlo, sia per il suo incarico precedente di membro del C.d.A., sia per la totale assenza di idonea qualificazione professionale, sia perché chi lo conferiva era un tecnico che poteva tranquillamente svolgere le verifiche per cui incaricava un esterno.

In ogni caso chi ha conferito l’incarico (l’arch. Parigi, quale amministratore unico della Cosimo) non lo poteva conferire in quanto incompatibile a sua volta rispetto al ruolo svolto. A questo gravissimo quadro, in cui anche le più elementari regole sono saltate, si aggiunge la concessione di spazi espositivi da parte della partecipata Cosimo de Medici o da parte del Comune a terzi, dall’estate 2015 ad oggi, parrebbe senza convenzione alcuna o delibera di esenzione al pagamento come previsto da contratto di servizio tra comune e partecipata. 

Ci riferiamo nello specifico alla Torre della Linguella occupata dalla collezione CITES di Piombino ed indisponibile al noleggio da parte di terzi, con evidenti danni per la partecipata. A questo si aggiungerebbe il possibile utilizzo del personale dipendente Cosimo de Medici per la bigliettazione (con relativo incasso) e la gestione del sito archeologico Villa Roma delle Grotte di proprietà della Fondazione Villa Romana delle Grotte, con la quale sembrerebbe non esistere alcuna convenzione o contratto di servizio". 

L'interrogazione si rivolge quindi al sindaco Ferrari per sapere: "Se era a conoscenza di un incarico professionale/consulenza conferito dall’amministratore unico della Cosimo De' Medici, Mauro Parigi, ad un ex consigliere del c.d.a. della stessa partecipata. Se l’incarico è stato portato a termine. Quale sia la relazione e/o il prodotto finale che tale incarico ha prodotto. Se siano stati corrisposte le somme previste per l’incarico affidato al sig. Campidoglio. 

Sulla base di quali norme sia stato possibile nominare presidente del c.d.a. della Cosimo De' Medici una persona che aveva rapporti professionali con la stessa partecipata. Quali azioni ha svolto finora per rimuovere comportamenti così palesemente illegittimi ed evitare danni all’erario della partecipata e del comune. Se l’arch. Parigi ed il sig. Campidoglio abbiano presentato al Comune, prima di assumere l’incarico rispettivamente di amministratore unico e di membro del c.d.a. e presidente, le obbligatorie declaratorie di non incompatibilità e che cosa risulti dalle stesse. Per quale motivo la partecipata, ad oggi, non rispetti le norme obbligatorie sulla trasparenza, non pubblicando sul proprio sito i curricula degli amministratori. Sulla base di quali atti/e-o convenzioni la Torre della Linguella sia occupata dai beni del Museo Cites di Piombino. Se sia vero che i dipendenti della Cosimo svolgano mansioni per la Villa Romana delle Grotte e sulla base di quali atti e-o convenzioni".

Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Due uomini, padre e figlio, sono stati fermati dai carabinieri durante un controllo in strada. Il figlio è stato posto agli arresti domiciliari
Orari traghetti Elba Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Gianni Micheli

Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Attualità

Politica

Attualità