Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 13:00 METEO:PORTOFERRAIO19°23°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
sabato 25 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Taormina, ubriaca al volante perde il controllo e va a sbattere in galleria: le immagini dell'incidente

Attualità venerdì 07 agosto 2020 ore 01:15

In centro storico con l'Apecar, nuovo servizio

un apecar
Foto di repertorio

Il Comune di Portoferraio attiva un nuovo servizio gratuito di trasporto per turisti e residenti. L'iniziativa fa parte del progetto Elba Sharing



PORTOFERRAIO — L’amministrazione comunale di Portoferraio fa sapere che, nell’ambito del progetto europeo Civitas Destinations ed a seguito di analisi, sperimentazioni e confronti con gli enti pubblici preposti, propone un servizio per rendere accessibile il centro della città, a residenti e turisti per rispondere alle criticità emerse per la mobilità locale, a seguito delle norme anti-Covid.

Infatti a partire da oggi venerdì 7 agosto e fino a metà settembre, la Cooperativa Sociale Cisse effettuerà un servizio flessibile, dedicato alla parte alta del centro storico di Portoferraio, in attesa che si possa ripristinare il Tol, temporaneamente sospeso, a causa delle misure di contenimento del contagio da Covid-19.

Un sistema di Apecar, come avviene in tante città storiche, offrirà gratuitamente passaggi per la destinazione desiderata, all’interno dell’area urbana, entro il raggio di 1 chilometro dalla zona dall’Alto Fondale.

Il servizio è flessibile: non segue pertanto un percorso definito e non ha orari di passaggio, ma si effettua nelle ore mattutine e si prenota attraverso il numero di telefono 393-9883207.

“Il Coronavirus e le conseguenti misure di contenimento del contagio – afferma il sindaco di Portoferraio, Angelo Zini - hanno impattato su diversi servizi essenziali ed è stato necessario pianificare e mettere in atto azioni concrete alternative, sebbene con tempistiche non rapide. Una priorità ci è sembrata proprio quella del centro storico della città, le cui incantevoli vie e scalinate, pur nella loro impareggiabile bellezza, si presentano a tratti inaccessibili, soprattutto per anziani e per persone con difficoltà di deambulazione, siano essi turisti o residenti.”


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'ambulanza era parcheggiata ed è stata presa in pieno da un'auto parcheggiata proprio sotto la sede dei carabinieri in centro
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Adolfo Santoro

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Cronaca