Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 11:48 METEO:PORTOFERRAIO17°19°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
sabato 13 aprile 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Medioriente, nave attaccata vicino a Stretto di Hormuz: sospetti sull'Iran

Attualità martedì 17 gennaio 2017 ore 12:20

I saldi tengono ma è sempre caccia allo sconto

La stagione dei saldi elbana si conferma sul livello dell'anno scorso ma c'è chi organizza bus per andare fuori a caccia di sconti



PORTOFERRAIO — "A Portoferraio i risultati confermano una sostanziale stabilità rispetto allo scorso anno, con punte in positivo e punte in negativo - spiega il presidente Confesercenti Franco De Simone - principalmente sono i brand famosi che tengono e guadagnano di più di altri, o negozi con capi di abbigliamento buoni e costosi, che i saldi portano a livelli appetibili. 

Agli elbani dunque piacciono i saldi, anche se è inutile ripeterselo, sono finiti i tempi d’oro delle file in negozio, o dei negozianti che addirittura chiudono le porte per limitare l’accesso prosegue poi il presidente facendo notare che - per quanto riguarda il commercio c’è da notare che sono sempre di più coloro che acquistano su internet, oppure che per spezzare la monotonia dell’inverno approfittano di fine settimana passati fuori Elba per fare gli acquisti. Addirittura organizzandosi anche in vere e proprie girate in pullman e questo fa sentirei suoi effetti sulle attività locali". 

Insomma, sebbene la situazione a Portoferraio non sia negativa, Confesercenti coglie l’occasione per riflettere sul senso stesso dei saldi: non rappresentano più per i consumatori ed i loro borselli un momento straordinario nelle scelte di acquisto annuali. Al contrario, internet, la grande distribuzione ed i franchising li hanno abituati ad avere sconti, vendite promozionali ed occasioni, in ogni momento dell’anno e questo svuota il senso stesso dei saldi. 

"Lo facciamo ogni anno, su tutta la provincia, sia adesso per quelli invernali che a luglio per quelli estivi: chiediamo direttamente ai commercianti, attraverso la compilazione di un semplicissimo questionario, come vanno i saldi" spiega Annalisa Coli, responsabile dell’ufficio stampa di Confesercenti Provinciale Livorno.

"Quest’anno abbiamo addirittura voluto rendere più semplice per i commercianti poter contribuire a definire il quadro d’insieme, postando l’indagine anche sulla nostra pagina facebook e da qui sono arrivate una buona parte delle informazioni spacchettate per macroaree ed a distanza di oltre dieci giorni dall’inizio dei saldi, con ben due fine settimana nel mezzo, come Confesercenti proviamo a tirare concretamente le somme per dare una prima reale valutazione dell’andamento dei saldi invernali 2017". 

"E’ un dato di fatto rispetto al quale come Confesercenti attiveremo un confronto sia interno con gli operatori del settore moda e con la Regione Toscana per ripensare nel complesso la normativa legate a vendite promozionali - continua Annalisa Coli - la quasi completa liberalizzazione delle vendite promozionali ha svilito il valore stesso delle promozioni creando una situazione nella quale da un lato i consumatori si aspettano sconti e promozioni in ogni momento dell’anno e dall’altro i commercianti che sono inchiodati dalla concorrenza della grande distribuzione e dei franchising, che se li possono permettere mentre loro no, e beffati dal divieto di effettuare vendite promozionali 30 giorni prima dell’inizio dei saldi".

"Un sistema che, così come è venuto a crearsi, di fatto, può solo entrare in blocco per corto circuito ed a rimetterci sarà la qualità e la varietà dell’offerta dei negozi di vicinato che rischiano l’estinzione. 

Serve un ripensamento complessivo della normativa: o andiamo ad un calendario che effettivamente tenga conto della stagionalità oppure andiamo ad una liberalizzazione delle date ma applichiamo vincoli rigidi e precisi sui tempi e le modalità, affinché il consumatore abbia la garanzia della realtà dello sconto applicato".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La Guardia di Finanza questa mattina è intervenuta a Capoliveri con varie pattuglie. Le indagini coinvolgono anche il vicesindaco Leonardo Cardelli
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Adolfo Santoro

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cultura

Sport

Politica