QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PORTOFERRAIO
Oggi 17°18° 
Domani 16°18° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
domenica 26 maggio 2019

Cultura mercoledì 13 marzo 2019 ore 15:57

I musei napoleonici in attesa di un direttore

Museo napoleonico Villa dei Mulini a Portoferraio

Attualmente è direttore pro tempore Stefano Casciu, il direttore del Polo museale della Toscana ma il Mibac ha pubblicato un bando interno



PORTOFERRAIO — La stagione è alle porte e i due musei napoleonici dell'isola d'Elba, Villa dei Mulini e Villa San Martino, sono ancora senza un direttore effettivo, dopo il pensionamento dell'ultima direttrice, Antonia D'Aniello.

In realtà attualmente c'è un direttore pro tempore che è Stefano Casciu, il direttore del Polo museale della Toscana che, come ci ha spiegato, si occupa dell'ordinaria amministrazione ma a distanza.

Come ci ha detto lo stesso direttore del Polo museale della Toscana, attualmente è direttore pro tempore di vari musei, oltre a coordinare le attività dei 49 musei che fanno capo al Polo toscano e quindi è praticamente impossibile poterli seguire tutti nelle loro differenti esigenze.

“Purtroppo - ha dichiarato il direttore del Polo museale della Toscana – la situazione è drammatica anche perché abbiamo molti dipendenti che si occupano dell'apertura e custodia dei musei che sono in fase di pensionamento e questo riguarda anche l'Elba. Non essendo previste nuove assunzioni è difficile poter gestire tutto”.

“Per quanto riguarda invece la direzione dei musei napoleonici dell'isola d'Elba, - ha dichiarato lo stesso Casciu - ieri, 12 Marzo, è stato pubblicato un bando interno del Mibac rivolto a funzionari del Ministero con i requisiti per individuare un direttore di vari musei della Toscana, fra i quali rientrano anche quelli elbani. Già un primo bando era andato deserto, ovvero chi aveva presentato domanda non aveva poi i requisiti richiesti e quindi non è stato possibile procedere all'affidamento dell'incarico". 

"Mi auguro - ha aggiunto il direttore del Polo museale della Toscana - che questa volta si faccia avanti qualche funzionario che abbia la volontà di valorizzare queste due realtà museali. D'altra parte è necessario qualcuno che si prenda l'impegno di essere periodicamente sul posto sia per seguire le attività dei musei, sia per poter mantenere i rapporti anche con la altre istituzioni del territorio elbano”.

Secondo quanto ci ha detto il direttore del Polo museale il bando dovrebbe essere in pubblicazione per venti giorni ai quali poi seguiranno tutte le verifiche per l'eventuale affidamento dell'incarico.

Valentina Caffieri
© Riproduzione riservata



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Sport

Attualità

Attualità

Attualità