Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:00 METEO:PORTOFERRAIO13°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
domenica 25 febbraio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
«Viva la libertà, dannazione!»: Milei abbraccia Trump

Sport mercoledì 15 febbraio 2023 ore 10:30

Tutto pronto per il Rallye Elba Irc

Oltre 102 i chilometri di gara cronometrati. Portoferraio sarà base di partenza e arrivo, coinvolto anche Porto Azzurro nell'organizzazione



PORTOFERRAIO — Grande attesa, per il ritorno del Rallye Elba nella serie IRC, Campionato di cui fece parte nel 2014 e 2015.

La competizione, tra le più iconiche in Italia e non solo, organizzata da Aci Livorno Sport su mandato di Aci Livorno avrà svolgimento della sua 56esima edizione dal 20 al 22 Aprile, prima gara delle quattro che punteggiano la stagione IRC, che prevede, oltre a questo, i rallies “Taro”, “Casentino” e “Schio”, quest’ultima nuova entrata, nel ventaglio temporale che partendo appunto dall’Isola d’Elba arriverà a novembre inoltrato, forte di un montepremi importante.

L’intero territorio elbano, la sua gente e tutte le Amministrazioni locali sono vicine alla competizione, la “loro” competizione che non mancherà certo di scrivere nuove pagine di storia sportiva, valorizzando come consuetudine i luoghi dell’isola.

Luoghi che quest’anno saranno ancora più convintamente cardini del tracciato, con la partenza e l’arrivo da Portoferraio, con il coinvolgimento di Porto Azzurro (che peraltro ospitò la gara anni fa quando era tornata in calendario come una “ronde”), mentre torna con grande soddisfazione il coinvolgimento diretto di Marina di Campo, che per anni aveva ospitato la gara “storica”. Ma sarà ampio il richiamo dell’intero contesto isolano.


A Portoferraio, la partenza e l’arrivo torneranno al molo, in Viale Elba, stessa location come accadeva negli anni settanta, attiguo al Riordinamento notturno, il Parco Assistenza viene confermato alla “Calata Italia”, le verifiche amministrative saranno alla “Gattaia” di fronte al parco assistenza in via Vittorio Emanuele II, mentre le tecniche sul lungomare “delle Ghiaie” ma il piatto forte sarà evidentemente il percorso, ispirato dalla tradizione e che non mancherà di esaltare gli attori della sfida IRC 2023, i quali si troveranno a correre sulle strade della leggenda. Il quartier generale dell’evento si conferma all’hotel Airone, località San Giovanni, sulla strada che da Portoferraio conduce a Porto Azzurro.

Due le giornate di gara, con partenza da Portoferraio alle ore 17 di venerdì 21 Aprile per portare i concorrenti a disputare tre prove speciali nella parte orientale dell’isola, intervallate dal riordinamento a Porto Azzurro. Dalle ore 22,30 i concorrenti entreranno nel riordinamento notturno di Portoferraio, da dove ne usciranno l’indomani, sabato 22 Aprile dalle ore 9.

Seguiranno altre quattro prove speciali che stavolta toccheranno la parte centro-occidentale elbana, con il riordinamento a Marina di Campo che precederà le due “piesse” finali. L’arrivo è previsto dalle ore 15,40.

Il totale della distanza cronometrata sarà di 102,670 chilometri, il 35,61% dell’intero tracciato che ne misura 288,320.

Per comunicare al meglio la competizione ed il territorio, Aci Livorno Sport, insieme al gruppo di lavoro IRC ha in progetto dirette televisive, social e web.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno