Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 12:09 METEO:PORTOFERRAIO18°20°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
mercoledì 22 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Depardieu si alza per andare da Barillari in un video esclusivo di Adnkronos

Attualità venerdì 31 marzo 2023 ore 14:44

Truffe, i carabinieri a sostegno degli anziani

I carabinieri hanno organizzato una serie di incontri nei vari paesi dell'Elba per mettere in guardia sui pericoli delle truffe più diffuse



ISOLA D'ELBA — Prosegue la campagna di informazione e di confronto con la cittadinanza da parte dei carabinieri della Compagnia di Portoferraio, in linea con le disposizioni del Comando Provinciale di Livorno, per contrastare dell’odioso reato delle truffe agli anziani.

Come si legge in una nota dei carabinieri, nelle ultime due settimane i comandanti delle Stazioni dell’Arma di Portoferraio, Porto Azzurro e Capoliveri, rispettivamente presso il Duomo della Natività della Vergine Maria, il Teatrino delle Suore e la Chiesa di San Gaetano (a Capoliveri) ed il circolo ricreativo di Lacona, hanno incontrato un nutrito numero di anziani e loro familiari, proseguendo anche nella distribuzione del vademecum contenente le buone norme di comportamento curato dal Comando Provinciale dell’Arma.

Oltre a fornire suggerimenti su come riconoscere le metodologie usate da vili criminali che mirano a depredare gli appartenenti alle fasce più esposte della popolazione, elaborando stratagemmi sempre più credibili per carpire la buona fede delle vittime e aggredendole in casa, all’aperto o anche su internet, i carabinieri hanno dato consigli pratici su come fronteggiare tali soggetti, ponendo l’accento sulla necessità di denunciare sempre eventuali episodi alle forze dell’ordine e di rivolgersi con fiducia alla vicina Stazione Carabinieri anche solo per un consiglio o per segnalare persone e veicoli sospetti.

Come sempre, l’iniziativa è stata molto apprezzata e numerose sono state le domande rivolte ai comandanti di Stazione per non cadere nei tranelli, spesso in grado di determinare danni economici anche ingenti e di suscitare nelle vittime un doloroso senso di vulnerabilità. 

Per contro questi incontri, nel solco della prossimità che da sempre contraddistingue l’Arma, riescono ad accrescere il senso di sicurezza e consapevolezza oltre che a fiducia nelle Istituzioni. 


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Persona conosciuta anche in tutta l'isola aveva un legale particolare col paese di Marciana Marina
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Gianni Micheli

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Elezioni

Attualità

Attualità

Attualità