Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 16:22 METEO:PORTOFERRAIO16°20°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
martedì 16 aprile 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Sale su una piattaforma proibita per scattare un selfie e precipita nel vuoto: morta un’influencer russa

Politica venerdì 02 febbraio 2024 ore 15:12

Sanità, "stanchi di promesse non mantenute"

Marco Landi, consigliere regionale della Lega

Il consigliere regionale della Lega Marco Landi interviene dopo la visita dei vertici Asl e dell'assessorato regionale Bezzini all'Elba



PORTOFERRAIO — "Gli elbani sono stanchi di assistere alle solite passerelle sulla sanità e al ritornello di promesse puntualmente disattese. Così come della mancanza di visione e di considerazione della specialità della nostra isola. L’assessore Bezzini metta nero su bianco le intenzioni della Regione sulla sanità elbana”.

Lo ha dichiarato il consigliere regionale della Lega Marco Landi, commentando gli esiti dell’incontro di Portoferraio con vertici Asl e assessore regionale al Diritto alla Salute, Simone Bezzini (leggi qui l'articolo) e annunciando un’interrogazione scritta sul presente e il futuro del sistema salute all’Elba.


“Molti dei problemi oggi sul tavolo sono gli stessi di anni fa, molti altri - ha aggiunto Landi - cominciano a manifestarsi ed esploderanno a breve: come hanno fatto notare le associazioni, mancano specialisti e ne mancheranno sempre più. La popolazione sta invecchiando ma la geriatria non è una priorità. La guardia medica spesso risponde da Livorno costringendo ad intasare un pronto soccorso già a corto di medici. Pazienti dializzati che non possono fare affidamento su un nefrologo, cardiologia ridotta all’osso, solo per fare alcuni esempi".

"Il problema è il ‘sistema’ creato dal famigerato piano sanitario del 2015 che mette anche in seria difficoltà il lavoro dei medici di base. - ha proseguito Landi - E su tutto l’ombra di un inserimento insensato dell’Elba nel territorio dell’ospedale unico delle valli etrusche, con Cecina e Piombino: una scelta scellerata perché un ospedale insulare non può far parte di una struttura continentale. Progetto che inoltre ridurrebbe la struttura di Portoferraio a ospedale di ultimo livello".


"Non lo accettiamo, così come non accettiamo che gli impegni assunti ufficialmente dalla giunta - come nel caso dei miei atti sulla sanità elbana in generale e sulla commissione medica per le patenti - non abbiano seguito. La pazienza è finita”, ha concluso Landi.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Questa mattina i carabinieri hanno posto i sigilli ad una attività di vendita di materiale per edilizia
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Politica