Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 07:00 METEO:PORTOFERRAIO24°27°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
domenica 21 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Pecco Bagnaia sposa Domizia, le nozze a Pesaro con tanti amici vip
Pecco Bagnaia sposa Domizia, le nozze a Pesaro con tanti amici vip

Politica giovedì 13 giugno 2024 ore 18:00

De Santi, "accoglienza e valorizzazione"

Il sindaco Tiziano Nocentini e l'assessore Claudio De Santi

Claudio De Santi, assessore del Comune di Portoferraio a Lavori pubblici e Piano strategico, parla dei primi obiettivi su cui lavorare



PORTOFERRAIO — Claudio De Santi, architetto e imprenditore con una storia amministrativa come sindaco di Rio nell’Elba e assessore al Comune di Portoferraio con il sindaco Mario Ferrari, è stato scelto dal nuovo sindaco di Portoferraio Tiziano Nocentini non solo come assessore a Lavori pubblici, Rapporti fra le istituzioni e al Piano strategico ma è anche stato investito della carica di vicesindaco.

Abbiamo chiesto a Claudio De Santi se già il suo sguardo si è rivolto ad una situazione o ad un progetto in particolare appena entrato in Comune.

"Siamo entrati da un giorno in Comune ed è necessario ancor qualche giorno per poter prendere  visione di tutta la situazione vista dall'interno. Sicuramente il primo obiettivo è quello di riportare la città di Portoferraio ad una situazione di accoglienza e decoro, viste le condizione di estremo degrado che sono visibili anche nel centro storico. Il centro storico non può essere solo il luogo deputato alla convivialità ma deve tornare a vivere e ad avere una funzione sociale dove poter riportare delle attività e non mi riferisco ad attività commerciali che ora sono altrove. Bisogna cominciare ad invertire una tendenza che è andata avanti per anni. - ha spiegato De Santi - Portoferraio fino ad oggi è stato considerato dai turisti soprattutto un porto di passaggio per andare in vacanza in altri luoghi dell'isola senza considerare invece la storia e il patrimonio culturale e architettonico che questa città offre. È necessario che chi arriva al porto di Portoferraio poi venga anche a visitare la città e tutto quello che offre. Ma affinché questo avvenga è necessario lavorare su determinati aspetti".

"Non dimentichiamo che Portoferraio è la città di Cosimo de' Medici e di Napoleone. Per questo credo che sarebbe importante attivare anche una collaborazione con la città di Firenze affinché la figura di Cosimo possa essere esaltata. Per quanto riguarda invece la partecipata del Comune di Portoferraio, la Cosimo de' Medici, che è il braccio operativo del Comune, nostro obiettivo è riorganizzarla per renderla maggiormente efficiente", ha aggiunto De Santi.

Per quanto riguarda poi un progetto più ampio De Santi ha spiegato: "Siamo rimasti molto colpiti dal progetto presentato dagli architetti Pardi e Pastorelli che prevede una serie di interventi per servizi e strutture come un parcheggio e una piscina del tutto particolare alle Ghiaie. Certo bisogna lavorare su più step e dividere le varie opere previste ma soprattutto bisogna trovare i fondi. Su questo sono fiducioso che si possano riaprire dei bandi del Pnrr per poter presentare dei progetti da finanziare".

"C'è però un'altra situazione su cui si dovrà in qualche modo intervenire. - ha proseguito De Santi - Si tratta delle condizioni del palazzo comunale, fatto da un dedalo di stanze con corridoi stretti, bagni fatiscenti e male organizzato anche per l'accessibilità dei cittadini. Per fare un altro esempio, la sala consiliare è chiusa perché inagibile e all'interno c'è anche un lampadario di un certo pregio danneggiato. Il palazzo comunale è stato maltrattato per anni e quindi ha bisogno di ritrovare un suo decoro. Certo bisogna ancora capire come andrà a finire la storia del piano di riequilibrio impostato come decennale dalla precedente amministrazione prima di poter decidere in che modo intervenire".

"L'amministrazione Zini per fortuna non ha concluso l'iter perciò è possibile ancora intervenire per rimodulare il piano di rientro. - ha detto De Santi - Vogliamo ora vedere e capire dall'interno per verificare le cifre messe in campo e per poter appunto riformulare la proposta dopo che avremo i risultati delle analisi precise dei bilanci che sta effettuando l'assessore Luca Eller Vainicher. Dobbiamo partire avendo una situazione chiara dei conti che finora ci sono stati raccontati ma solo in parte".

Per quanto riguarda le sue deleghe ai rapporti interistituzionali e al Piano strategico?

"Parto dal Piano strategico, che detto così può sembrare qualcosa di vuoto ma in realtà si tratta di un lavoro importante perché si tratta di coordinare le strategie politiche in senso per raggiungere gli obiettivi fissati. Noi vogliamo amministrare la città ed è necessario che ci siano delle strategie per farlo. Per quanto riguarda invece i rapporti con le altre istituzioni, il mio dovere è quello di tenere i contatti del Comune di Portoferraio in particolare con gli altri Comuni. Il Comune di Portoferraio deve tornare ad essere autorevole e ad avere una leadership che possa rappresentare tutta l'Elba, certo in accordo con gli altri Comuni, anche per le questioni comprensoriali e su questo il sindaco Nocentini punta molto. Ed è necessario che si crei una specie di simbiosi con gli altri Comuni per poter avere una voce unica e anche per farci ascoltare da altre istituzioni".

Infine l'assessore De Santi ha tenuto a precisare che ogni sua attività nel Comune di Portoferraio è sospesa per poter portare avanti il suo ruolo di amministratore pubblico.

Valentina Caffieri
© Riproduzione riservata


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'assessore del Comune di Portoferraio Ruggero Barbetti, dopo aver ricevuto la delega per riorganizzare uffici e servizi commenta la situazione
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Adolfo Santoro

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Politica

Attualità