Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:00 METEO:PORTOFERRAIO13°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
mercoledì 24 aprile 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Nave da crociera in fase di ormeggio finisce contro la banchina in Turchia

Politica sabato 30 aprile 2016 ore 12:40

E' scontro sulla Tari

Approvate in consiglio comunale le nuove tariffe Tari: riduzione alle imprese ma la minoranza insorge. Del Torto: "E' una presa in giro ai cittadini"



PORTOFERRAIO — Tempo di tasse in consiglio comunale: nella seduta odierna infatti sono state approvate le aliquote comunali delle imposte Tari, Tasi e Imu per i portoferraiesi. E se le ultime due sono state sostanzialmente confermate sul livello del 2015, nonostante le proteste dell'opposizione sul mancato utilizzo dell'avanzo di gestione per la creazione di esenzioni, lo scontro principale è andato in scena sulla determinazione della tariffa sui rifiuti.

E' su questo versante che la giunta comunale ha apportato le maggiori modifiche rimodulando il prelievo fiscale con un occhio di riguardo a imprese e commercianti. Per le utenze non domestiche infatti le tabelle mostrano una diminuzione percentuale media che si attesta sul -1,30% rispetto al 2015 con un risparmio che va nell'ordine dei centesimi per metro quadro (all'anno).

Un intervento giudicato importante che, nelle intenzioni della giunta, dovrebbe dare respiro al tessuto commerciale del capoluogo: "Abbiamo giudicato fondamentale - ha commentato il vice sindaco Marini - diminuire la pressione fiscale alle aziende per salvaguardare i posti di lavoro. Abbiamo fatto anche attenzione alle famiglie e siamo convinti di operare a vantaggio di tutta la comunità. Si parla di un risparmio di centinaia di euro, a volte migliaia, per le imprese del territorio".

Una versione che tuttavia convince poco la minoranza che infatti ha obiettato: "Si spaccia per risparmio la diminuzione di pochi centesimi - attacca la capogruppo Del Torto - mentre invece si aggrediscono le famiglie, soprattutto quelle composte da poche persone. A fronte dell'abbassamento di pochi centesimi, che non salva nessun posto di lavoro, c'è un servizio di raccolta che non funziona come testimoniano gli stessi cittadini. A me sembra solo una presa in giro".

Diversa la critica mossa da Cosetta Pellegrini: "C'è un avanzo di amministrazione di 7,5 milioni di euro, di cui più di 3 immediatamente spendibili, perchè non vengono usati questi soldi per dare delle esenzioni ai cittadini, magari quelli più anziani che hanno solo una pensione? Stessa cosa poteva essere fatta per Imu e Tasi".

Una critica al provvedimento, oggi comunque approvato, arriva dall'interno stesso della Biscotteria: in apertura di seduta infatti viene messo agli atti il parere negativo rilasciato dal ragioniere capo del Comune, Luca Donati, che ritiene la proposta "inammissibile e improcedibile poichè manca di tutti i riferimenti obbligatori relativi ai riflessi sul bilancio. Tale carenza non permette di verificare la coerenza con il Documento Unico di Programmazione il cui schema è già stato approvato dalla giunta.

Manca - continua Donati - ogni elemento utile per verificare realmente se esiste la copertura integrale dei costi e se le somme inserite dal sottoscritto in bilancio risultino congrue, stante la mancata indicazione da parte del funzionario responsabile dei tributi degli stanziamenti da inserire nel bilancio di previsione e le indicazioni dell'amministrazione comunale che ha preteso di approvare lo schema di bilancio nonostante le mancate comunicazioni degli stanziamenti da parte dei dirigenti e dei responsabili di area.

Manca - conclude il ragioniere capo del Comune - ogni e qualsiasi indicazione rispetto ai riflessi sul bilancio concernenti la Tari che fa carico al Comune".

Rilievi ai quali la giunta ha controdedotto che "Le tariffe sono in linea con il Dup e con l'intenzione già manifestata da questa amministrazione di una contrazione della pressione fiscale sui cittadini e sulle imprese di Portoferraio".

Luca Lunedì
© Riproduzione riservata


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Un grupoo di amici ha creato un comitato per organizzare una giornata di sport e beneficenza in ricordo del giovane scomparso prematuramente
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Sport

Politica

Attualità

Attualità